Campania zona gialla Confesercenti e Fiepet esultano

Campania zona gialla Confesercenti e Fiepet esultano Confesercenti Campania, insieme alla Fiepet Campania, accoglie con grande soddisfazione la decisione del Ministro della Salute Roberto Speranza di confermare da lunedì la Campania in zona gialla, a meno di cambiamenti, legati ad una imprevedibile impennata di contagi, sempre possibili. «E’ una notizia molto importante – sottolinea il […]

google news
foto di repertorio

Campania zona gialla Confesercenti e Fiepet esultano

Confesercenti Campania, insieme alla Fiepet Campania, accoglie con grande soddisfazione la decisione del Ministro della Salute Roberto Speranza di confermare da lunedì la Campania in zona gialla, a meno di cambiamenti, legati ad una imprevedibile impennata di contagi, sempre possibili. «E’ una notizia molto importante – sottolinea il presidente Vincenzo Schiavo – innanzitutto per la salute di tutti noi ma lo è anche, dal nostro punto di osservazione, per rilanciare l’economia della Campania nei settori di ristorazione e bar.

Insieme ai colleghi Politelli e Martucci della Fiepet regionale abbiamo lavorato duramente per consentire ai tanti imprenditori di questo settore di avere una progettualità e una continuità nella riapertura delle attività. Una nuova chiusura da lunedì, al netto di eventuali e prossime stringenti necessità di tutelare la salute pubblica, sarebbe stato un triste, severissimo e ulteriore castigo per esercenti che vivono un momento di enorme difficoltà.

LEGGI ANCHE  Mancano 1000 poliziotti penitenziari in Campania, allarme del sindacato Osapp

Questa notizia e il nostro lavoro daranno forza ed economia, ne siamo sicuri, a circa 60mila imprese che soffrono da tre mesi e che danno lavoro a oltre 200mila persone. Grazie anche al lavoro e alla disponibilità del presidente della Regione Vincenzo De Luca, siamo fiduciosi sul rilancio di questo settore, garantendo ovviamente la sanificazione e l’applicazione delle regole anti Covid. E’ giusto– conclude Schiavo- che anche ristoranti, bar e locali legati al food abbiano le stesse opportunità di altre attività commerciali. Lavoriamo anche per garantire sostegni e visioni simili in altri settori».

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Sparatoria a Sarno, arrestato il presunto responsabile del ferimento

La polizia ha arrestato un pregiudicato di 60 anni accusato di aver gambizzato un uomo dopo una lite

Covid in Campania, contagi in risalita: tre i decessi

Salgono i ricoveri ordinari, in flessione invece le terapie intensive 

Napoli, spaccio al rione Sanità: un arresto e una denuncia

Operazione di controllo della polizia nel rione Sanità

Villa Literno, treno salta la fermata e prosegue: passeggeri scendono nelle campagne

E’ accaduto sul treno regionale 5893 che collega Roma Termini a Benevento

IN PRIMO PIANO

Pubblicita