Seguici sui Social

Cronaca Campania

Napoli, laureati in medicina in piazza per chiedere lo sblocco delle graduatorie

PUBBLICITA

Pubblicato

il

foto da facebook

Laureati in medicina in piazza per chiedere lo sblocco delle graduatorie, Borrelli (Europa Verde): “ Il Consiglio di Stato si esprima prima possibile”.

“ Si sono ritrovati in piazza del  Plebiscito centinaia di laureati in medicina che dopo aver partecipato al concorso per accedere alla scuola di specializzazione sono ancora in attesa di conoscere le assegnazioni. Dopo una serie di rinvii e ricorsi, le graduatorie per le assegnazioni sono ancora bloccate. Il tre dicembre era stata indicata come data ultima per conoscere il loro destino di specializzandi ma tutto è ancora fermo. Molti medici scesi in piazza,  per partecipare al concorso si sono licenziati dalle Usca, Unità Speciali di Continuità Assistenziali, che svolgono attività domiciliari per i pazienti Covid. Un danno enorme per il nostro sistema sanitario sottoposto a grosse pressioni.  Tenere tutti questi giovani inoperosi è un lusso che non ci possiamo permettere. E’ bene che si ottimizzino i tempi quando alle porte bussa un’emergenza sanitaria come quella che stiamo vivendo, dunque è auspicabile che il Consiglio di Stato si esprima prima possibile”.

LEGGI ANCHE  Mattarella: 'Vaccinarsi è un dovere. Lo farò appena posso, prima le categorie a rischio'

Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde, che ha partecipato alla manifestazione portando ai medici in piazza la sua vicinanza.



Continua a leggere
Pubblicità

Area Flegrea

Quarto, in giro con hashish: a casa aveva 12 panetti

Pubblicato

il

Quarto, in giro con hashish: a casa aveva 12 panetti e una pistola replica priva del tappo rosso.

Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Pozzuoli, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno controllato in via Campana un uomo in sella a uno scooter trovandolo in possesso di un panetto di circa 100 grammi di hashish e di un bilancino di precisione occultati nel marsupio.

Inoltre, i poliziotti hanno rinvenuto presso la sua abitazione altri 12 panetti della stessa sostanza del peso di circa 1,2 kg, una pistola replica priva del tappo rosso con caricatore e 45 cartucce a salve cal.8, due cartucce per fucile da caccia cal.12 e un coltello a serramanico della lunghezza di circa 13 cm.
M.L., 42enne puteolano, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continua a leggere

Le Notizie più lette