Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Caserta e Provincia

Sequestrate a Caserta 22 tonnellate di gasolio di contrabbando

Pubblicato

il

caserta gasolio


Nell’ambito del piano di controllo del territorio per il contrasto dei traffici illeciti, le pattuglie su strada del Comando Provinciale della di hanno intercettato un autoarticolato con un carico di per autotrazione introdotto in Italia in totale evasione di imposta: oltre 22 tonnellate (circa 26.000 litri) di prodotto petrolifero trasportato in fusti di polietilene da 1.000 litri ciascuno.

In particolare, i finanzieri della Compagnia di , nel corso di una perlustrazione lungo l’asse autostradale A1, in prossimità della stazione di servizio Teano Ovest, hanno sottoposto a controllo un autoarticolato con targa della Repubblica Ceca.
L’autista del mezzo pesante esibiva la documentazione fiscale di accompagnamento (CMR) del prodotto da cui risultava che si sarebbe trattato di lubrificante di provenienza austriaca acquistato da parte di un’impresa con sede in Bulgaria e diretto, cartolarmente, ad una seconda impresa con sede in Malta.

La destinazione del prodotto, non compatibile con il tragitto effettuato, le dichiarazioni discordanti dell’autista, nonché l’esame speditivo del prodotto contenuto delle cisterne, dal colore e dall’odore del tutto assimilabile al , inducevano i finanzieri ad approfondire gli accertamenti.
Al fine di dirimere i dubbi circa la qualità del prodotto energetico trasportato si procedeva quindi ad effettuare sul posto delle analisi speditive tramite l’utilizzo di un termodensimetro, strumento in grado di fornire, in via immediata, dei riferimenti attendibili sulla effettiva densità del liquido.
L’esito delle prove ha consentito di confermare che l’autoarticolato trasportava effettivamente per autotrazione e non – come risultava dai documenti esibiti – lubrificante.

Atteso che il prodotto era stato introdotto sul territorio dello Stato in totale evasione di imposta, i militari hanno proceduto alla denuncia a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria del conduttore del mezzo, di nazionalità polacca, in quanto responsabile delreato di sottrazione al pagamento dell’accisa del prodotto trasportato, nonché al sequestro, per un valore di oltre 300.000 euro, dell’autoarticolato e di oltre 22 tonnellate di gasolio per autotrazione.
L’operazione di servizio ha consentito di rimuovere dal mercato l’ennesimo carico di carburante che sarebbe stato commercializzato in totale evasione d’imposta, con ingente danno per l’erario e per gli operatori onesti attivi nello specifico settore commerciale,


PUBBLICITA

Caserta e Provincia

Numerosi sindaci della provincia di Caserta prorogano la chiusura delle scuole

Pubblicato

il

scuole caserta

Sono numerosi i sindaci del Casertano che hanno deciso di prorogare la chiusura delle scuole, nonostante la Regione Campania si avvii a permettere il riavvio delle attivita’ in presenza nell’infanzia e nelle prime classe delle elementari, dando comunque la possibilita’ ai Comuni di attuare misure piu’ restrittive.

Ed e’ proprio questa facolta’ che molti primi cittadini stanno sfruttando per evitare il ritorno tra i banchi e provare a contenere la diffusione del contagio. Hanno deciso la proroga della chiusura il sindaco di Aversa Alfonso Golia, e via via anche gli altri sedici sindaci dell’agro-aversano stanno facendo lo stesso (per ora lo hanno fatto Teverola, Carinaro, Lusciano); anche in altre aree della provincia sara’ seguita la dtessa strada, come a San Nicola la Strada e Falciano del Massico. Golia ha disposto con ordinanza “la sospensione della attivita’ didattica in presenza fino al prossimo 3 dicembre, data in cui e’ prevista la scadenza della zona rossa, seguendo quanto era gia’ stabilito dall’ordinanza 90 della regione Campania fino ad oggi”; una scelta presa tenuto conto del “quadro epidemiologico nella nostra citta'”, con oltre il 2% della popolazione contagiato, ovvero piu’ di 1200 le persone attualmente positive, record nel Casertano.

“In questo particolare momento – spiega in una nota Golia – la prudenza resta un obbligo imprescindibile per tutti noi. Chiedo a tutta la comunita’ scolastica di resistere ancora un po’ sperando che la curva dei contagi nella nostra citta’ cali. Un caro saluto agli studenti e alle loro famiglie” conclude il sindaco di Aversa

Continua a leggere

Le Notizie più lette