Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Nuovo boom di casi in Italia: oggi 35.098 ma soprattutto 580 morti

Pubblicato

il

nuovo boom di casi in Italia


Sono 35.098 i nuovi da registrati nelle ultime ventiquattro ore in a fronte di 217.758 tamponi effettuati.
Ma quello che preoccupa è il numero elevato di nelle ultime 24 ore che arriva a ben 580 decessi da ieri, per un totale di 42.330.

 

E’ quanto emerge dal quotidiano bollettino sul emesso da Protezione Civile e Ministero della Salute. In leggero calo, rispetto agli ultimi giorni, l’indice tra positivi e tamponi che si attesta ora al 16,11%. Negli ultimi tre giorni l’indice aveva sempre superato il 17%: ieri +25.271 con 147.725 tamponi (17,10%), l’8 novembre +32.616 con 191.144 tamponi (17,06%), il 7 novembre +39.811 con 231.673 tamponi (17,18%). Sono 122 in più di ieri le persone ricoverate in terapia intensiva con in , un aumento che porta il totale dei pazienti in rianimazione a 2.971. Sono quasi mille in più di ieri (997) i ricoverati nei reparti ospedalieri, incremento che porta il totale a 28.633.

Sono 10.955 i nuovi positivi al in Lombardia e 129 i (ieri erano stati 99) con il totale che sale a quota 18.571. È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. I tamponi processati sono stati 47.194 nelle ultime 24 ore.

In questo momento nel nostro Paese ci sono 28.633 persone ricoverate (997 in più nelle ultime 24 ore) e 2.971 pazienti in terapia intensiva (122 in più), mentre 558.506 persone si trovano in isolamento domiciliare. Gli attuali positivi sono 590.110 con un incremento di 16.776 unità, mentre i dimessi/guariti sono 363.023 con un incremento di 17.734. Guardando alle singole regioni, in Lombardia ci sono 135.505 casi con un incremento di 10.955; in Piemonte 58.835, +3.659; in Campania: 74.228, +2.716; Veneto 50.250, +2.763; in Emilia-Romagna: 41.780, +2.430; nel Lazio 55.589, +2.608; in Toscana 46.314, +2.223; in Liguria 13.336, +1.172; Sicilia: 22.832, +1.201; Puglia 18.886, +1.245; Marche: 19.555, +504; Abruzzo: 10.428; +746; Umbria: 10.140, +485; Friuli Venezia Giulia: 7.841, +482; P.A. Bolzano: 8.663, +375; Sardegna: 8.960, +489; P.A. Trento: 2.809, +243; Calabria: 5.847, +409; Valle d’Aosta: 2.299, +127; Basilicata: 2.987, +224; Molise: 2.582, +42.

Avellino e Provincia

Covid: in Irpinia 8 decessi, nel Sannio hotel per isolamento

Pubblicato

il

covid irpinia
Foto di repertorio

Un 39enne di San Paolo Belsito, in provincia di Napoli, e’ la vittima piu’ giovane registrata oggi tra gli 8 decessi che si sono avuti negli ospedali irpini.

Nella tarda serata di ieri nell’ospedale Moscati di Avellino un 81enne di Montoro, ricoverato in terapia subintensiva dal 23 novembre, e’ deceduto dopo essersi aggravato. Nella mattinata in terapia intensiva sono una 68enne di Domicella, che lottava contro le complicazioni del Covid dal 4 novembre scorso, un 73enne di Montella ricoverato dal 19 novembre scorso, e un 77enne di Solofra che ieri sera e’ stato trasferito in terapia intensiva dopo due settimane in sub intensiva.

Nelle ultime ore e’ morto, assieme al 39enne di San Paolo Belsito, anche un 77enne di Ercolano trasferito al covid hospital di Solofra il 24 novembre. Nell’ospedale Frangipane di Ariano Irpino sono un 89enne di Caposele e un 76enne di Castellammare di Stabia. In provincia di Benevento l’Asl sta cercando di alleggerire la pressione sull’ospedale Rummo. Da oggi e’ infatti operativo il primo covid residence, realizzato ad Arpaise. Potra’ ospitare 15 persone, residenti nel Sannio, positive al Covid che non abbiano le condizioni per l’isolamento domiciliare o che debbano proseguire la convalescenza ma non in ambiente ospedaliero. “Il nostro Covid Residence – spiega il direttore generale dell’Asl di Benevento Gennaro Volpe – e’ munito di personale specializzato, in particolare Infermieri e Operatori Socio sanitari appena assunti allo scopo, e di strumenti idonei per garantire una adeguata assistenza sanitaria ed il monitoraggio costante delle condizioni di salute dei cittadini”.

Le Notizie più lette