Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Coronavirus

Covid, la Campania Regione con più bassa percentuale di ricoverati e di morti d’Italia

Pubblicato

il



La Campania è la Regione d’Italia con la più bassa percentuale di ricoverati con sintomi e di soggetti in terapia intensiva sul totale degli attualmente positivi.

 

Lo dice uno studio, di cui pubblichiamo la tabella, che ha elaborato Luca Fusaro, dottore Magistrale in Economia Applicata, dottore Commercialista e Analista di dati. Il suo studio fotografa la situazione attuale in tutte le regioni e nelle due province autonome. iatliane La Campania è la Regione d’Italia con la più bassa percentuale di ricoverati con sintomi e di soggetti in terapia intensiva sul totale degli attualmente positivi. Inoltre è quella con la più alta percentuale di soggetti in isolamento domiciliare sul totale degli attualmente positivi.

Ma c’è anche un altro studio secondo il quale il in Campania fa morire meno persone che in tutte le altre regioni d’Italia. E non è solo il governatolre De Luca che lo sta ribadendo da settimane nelle sue consuete dirette facebook del venerdì. Il dato infatti emerge dall’elaborazione dei dati del bollettino dell’Unità di crisi della Regione Campania, Sono 6,4 i in Campania ogni mille abitanti. Dato che pone la regione in coda alla classifica italiana con il miglior dato contro i 26,5 in Valle D’Aosta, il peggiore. Val la pena ricordare che la Campania e seconda solo alla Lombardia, in questa seconda ondata, per numero di persone attualmente positive. Il basso tasso di mortalità pone la Campaniain una situazione positiva nonostante l’affollamento degli ospedale e il caos nelle cure. Anche perché va ricordato anche un altro dato: ovvero la più alta densità di abitanti di tutta Italia.

r

Continua a leggere

PUBBLICITA

Attualità

Quasi 60 milioni di casi covid nel mondo e 1, 4 milioni di morti

Pubblicato

il

casi Covid nel mondo

La pandemia da scatenatasi alla fine dell’anno passato dalla provincia cinese dell’Hubei è ormai a un passo dal far registrare 60 milioni di contagi totali.

Questa mattina l’attendibile contatore della Johns Hopkins University è giunto a toccare la cifra di 59.168.889 infezioni nonché di 1.396.359 . Purtroppo anche l’Italia supera una nuova, tragica barriera, quella dei 50mila decessi da . Con i 630 registrati ieri, il nostro Paese conta ormai infatti 50.453 vittime sul fronte dell’emergenza sanitaria.

In termini assoluti, il paese più colpito dal restano gli Stati Uniti con 257.671 vittime, seguiti da Brasile (169.485), India (134.218), Messico (101.926), Gran Bretagna (55.327) e, per l’appunto, Italia. Per quanto riguarda il numero dei contagi gli Stati Uniti sono sempre in testa con 12,4 milioni di casi, seguiti da India (9,1), Brasile (6,08), Francia (2,1) e Russia (2,09)

Continua a leggere

Le Notizie più lette