Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Cronaca Nera

Droga nascosta nel giardino: in manette 49enne di Castellammare

Pubblicato

il

castellammare droga giardino


Castellammare, aveva nascosto oltre 2, 5 chilogrammi di droga nell’aiuola in giardino. Droga scoperta dall’Unità cinofila. In manette è finito il sorvegliato speciale Francesco d’Assisi Russo, stabiese di 49 anni.

 

Ieri mattina gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un controllo presso un’abitazione di un uomo in salita Quisisana in cui hanno rinvenuto due bilancini, diverso materiale per il confezionamento della droga e 4 telecamere collegate ad un impianto di videosorveglianza che inquadrava il perimetro esterno dell’edificio.

I poliziotti, con il supporto dell’Unità Cinofila antidroga dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno trovato, sotto un’aiuola del cortile dell’edificio, due buste con 7 involucri di canapa indiana del peso complessivo di circa 1,1 Kg e 5 involucri contenenti 1,4 kg circa di hashish.
Francesco d’Assisi Russo, stabiese di 49 anni sottoposto alla misura della sorveglianza speciale, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per violazione dei relativi obblighi.

Continua a leggere
Pubblicità

Primo Piano

Camorra a Roma: 28 arresti. C’è anche il boss Michele Senese o’ pazzo

Pubblicato

il

Michele Senese,camorra,roma
foto di repertorio

Camorra a Roma: 28 arresti. C’è anche il boss Michele Senese o’ pazzo.

Dalle prime luci del giorno, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, nel Lazio, in Campania e in Veneto, stanno dando esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip presso il Tribunale di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, che dispone l’arresto per 28 persone ritenute appartenenti ad un’organizzazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e, a vario titolo, di estorsione, detenzione e porto illegale di armi, lesioni personali gravissime, tentato omicidio, trasferimento fraudolento di valori, reati, per la maggior parte, aggravati dal metodo mafioso.

Il provvedimento trae origine dall’indagine condotta dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma che ha consentito di ricostruire l’operatività, in Roma, di un cartello della droga, capeggiato dal noto Michele Senese, anch’egli destinatario della misura cautelare, sotto la cui egida operavano distinti gruppi dediti al traffico di sostanze stupefacenti, individuandone gli assetti verticistici, i sodali e i pusher. In seno a uno di questi gruppi operava anche Fabrizio Piscitelli, detto Diabolik,  ucciso in un agguato a Roma il 7 agosto del 2019.

Michele Senese,è attualmente detenuto nel carcere Catanzaro. Michele ‘o pazzo sta scontando, infatti, una condanna come mandante dell’omicidio del boss della Maranella Giuseppe Carlino. Il gruppo Senese è storicamente legato al clan Moccia di Afragola. Però si è insediato a Roma dagli anni ’80. Negli anni si è affermato come tra i più potenti gruppi criminali della Capitale, principalmente coinvolta dalla gestione delle piazze di spaccio di droga al riciclaggio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:Camorra, colpo alla famiglia Senese: 28 arresti e sequestro beni per 15 milioni di euro

Ecco come i Senese, legati ai Moccia, gestivano gli affari a Roma e al Nord. TUTTI I NOMI

Il blitz dei carabinieri e’ scattato all’alba nel Lazio, in Campania e in Veneto. I militari stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip di Roma su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, che dispone l’arresto per le 28 persone. Il provvedimento trae origine da un’indagine dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma che ha ricostruito l’operativita’ a Roma di un cartello della droga, capeggiato dal noto Michele Senese, anche lui destinatario della misura cautelare, sotto la cui egida operavano distinti gruppi dediti al traffico di sostanze stupefacenti, individuando gli assetti verticistici, i sodali e i pusher.

Continua a leggere

Le Notizie più lette