Giovanni Salvi eletto Procuratore generale della Cassazione

Per la prima volta un “papa straniero” guiderà la Procura generale della Cassazione. A maggioranza il plenum del Csm, presieduto dal capo dello Stato, ha nominato Pg della Suprema Corte Giovanni Salvi, attualmente procuratore generale di Roma.Salvi ha battuto il Pg di Napoli Luigi Riello e l’avvocato generale della Cassazione Marcello Matera. Prende il posto di Riccardo Fuzio, che a luglio si è dimesso dopo essere stato indagato dalla procura di Perugia per rivelazione di segreto d’ufficio, a latere dell’inchiesta sul pm romano Luca Palamara.  A Salvi il plenum del Csm ha dato 12 voti. Il Pg di Napoli, Luigi Riello ha preso 4 voti. All’avvocato generale della Cassazione, Marcello Matera sono andati 3 voti. Durante la votazione, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, ci sono stati 5 astenuti.

Contenuti Sponsorizzati