Adl, Insigne non si tocca

Così Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, sul futuro del capitano. “E’ un giocatore straordinario, appetibile, come lui ce ne sono pochi, ma un conto è desiderare, un altro è mettere denaro e vedere cammello. Non c’è un prezzo per Insigne, sennò avremmo messo una clausola rescissoria”, ha chiarito il patron ai giornalisti da Salisburgo, alla vigilia della sfida di Europa League. Su Ancelotti, ha aggiunto: “Lui sa che questa è casa sua, i nostri pensieri coincidono”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati