Seguici sui Social

Cronaca Napoli

Napoli, studenti del Liceo Fonseca ‘boicottano’ la Dad

“Basta lezioni dietro pc, ma rientro sia in sicurezza”

PUBBLICITA

Pubblicato

il

liceo napoli


Napoli, studenti del Liceo Fonseca ‘boicottano’ la Dad: “Basta lezioni dietro pc, ma rientro sia in sicurezza”

A Napoli gli studenti del Liceo Fonseca hanno deciso di non collegarsi con la didattica a distanza. Uno sciopero frutto di un’ampia discussione via chat che ha portato a boicottare la Dad. L’obiettivo è quello di manifestare tutta la stanchezza accumulata nel fare lezione dietro lo schermo di un pc, allo stesso tempo si dicono anche preoccupati per il rientro a scuola in sicurezza.

“Noi studenti – spiega all’ANSA, Filippo, rappresentate d’Istituto – vorremo tornare a scuola il prima possibile perché la Dad è un sistema confusionario, che fornisce un apprendimento prevalentemente nozionistico, che non permette la socialità e lo sviluppo del pensiero critico che nasce dal confronto che si ha invece in classe ma allo stesso tempo siamo preoccupati perché dal Governo ma soprattutto dalla Regione Campania non sono state messe in campo quelle misure necessarie a garantire che il ritorno a scuola sia il più possibile in sicurezza. Noi vogliamo la scuola in presenza ma non se è a rischio contagio per inefficienze altrui”.

LEGGI ANCHE  MANN e Madre, un patto per l'arte e per la città

Gli studenti puntano il dito soprattutto sulle carenze del sistema dei trasporti che, ogni giorno, è utilizzato dai ragazzi per recarsi a scuola e viceversa. ”A Napoli – dice Filippo – lo sappiamo tutti che i mezzi pubblici non funzionano come dovrebbero e inoltre con la capienza ridotta non sono state nemmeno aumentate le corse. Quindi come potremmo viaggiare in sicurezza per andare a scuola?”.

Leggi anche: https://www.cronachedellacampania.it/2021/01/napoli-lite-e-accoltellamento-a-mergellina-denunciate-5-persone/?refresh_ce

In Campania al momento le scuole superiori, a seguito di una verifica sui dati del contagio da parte dell’Unità di crisi regionale, potrebbero riaprire il 25 gennaio. Lo sciopero dalla Dad è stato deciso soltanto per la giornata di oggi, ma in vista del 25 gennaio gli studenti non escludono altre forme di protesta.


Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

10 scienziati dell’Università Parthenope di Napoli nella classifica dei 100.000 Top Scientists

E’ stato recentemente pubblicato sulla rivista internazionale Plos Biology uno studio a guida di John Ioannidis della Stanford University, di Kevin Boyack e Jeroen Baas, che illustra i ricercatori scientifici più citati nel mondo.

Pubblicato

il

foto di repertorio

10 scienziati dell’Università Parthenope di Napoli nella classifica dei 100.000 Top Scientists

E’ stato recentemente pubblicato sulla rivista internazionale Plos Biology uno studio a guida di John Ioannidis della Stanford University, di Kevin Boyack e Jeroen Baas, che illustra i ricercatori scientifici più citati nel mondo. Lo studio si basa sui dati ricavati a maggio 2020 dall’imponente database per la ricerca scientifica mondiale ‘Scopus’, dati poi aggiornati con gli indicatori di citazioni standardizzate per l’anno 2019, relativi a ben 7 milioni di ricercatori di università e centri di ricerca di tutto il mondo, in 22 campi scientifici e 176 sottocampi.
Per ogni ricercatore viene indicato il settore in cui è attivo e il ranking corrispondente, differenziato tra ranking che includono i riferimenti di auto-citazioni e quelli che non li includono.

LEGGI ANCHE  I saldi in Campania partiranno l'11 gennaio

Nell’elenco elaborato dall’Università di Stanford figurano 10 docenti e ricercatori dell’Università Parthenope fra i primi centomila scienziati mondiali per l’impatto scientifico delle loro ricerche. I ‘Top Scientists’, così definiti dalla rivista Plos Biology, sono visibili con i dati completi nel file allegato. Il risultato di questo studio è una ‘fotografia’ attuale ed approfondita della ricerca mondiale con un’analisi di quasi 160 mila scienziati più influenti al mondo.
Con grande soddisfazione riportiamo i nominativi degli scienziati dell’Università Parthenope riportati nel prestigioso ranking, in ordine alfabetico:
Caiazza Rosa (Studi Aziendali e Quantitativi)
Camastra Francesco (Scienze e Tecnologie)
Castiglione Aniello (Scienze e Tecnologie)
Ceroni Francesca (Ingegneria)
Cioffi Raffaele (Ingegneria)
Colangelo Francesco (Ingegneria)
Iadicicco Agostino (Ingegneria)
Luciano Raimondo (Ingegneria)
Mazzeo Filomena (Scienze Motorie)
Napolitano Antonio (Ingegneria)

Continua a leggere

Le Notizie più lette