Cronaca Nera Forcella Rione Traiano

Napoli, i pentiti: “Genny ‘a carogna importa quantità industriale di erba dalla Spagna”. NOMI E FOTO DEGLI ARRESTATI

“A Forcella ci sono Gennaro De Tommaso detto Genny a’ carogna ed il fratello Rosario i quali vendono
erba in grosse quantità diverse organizzazioni criminali. Per quanto ne so l ‘erba proviene dalla Spagna”, a parlare è il pentito Gennaro Tubelli che racconta anche che il boss Maurizio Ferraiuolo nel 2011-2012 si rivolse anche ai De Tommaso per approvvigionarsi di erba”ma questipreferirono scaricarlo su due ragazzi a nome …(omissis) … , che saprei riconoscere in foto, i quali compravano grossi quantitativi di erba a Barcellona in Spagna per poi distribuirla in tutta Napoli con il sistema delle “puntate”, ossia piu’ acquirenti all’ingrosso, anche appartenenti a diversi contesti criminali, anticipano il denaro per la fornitura ad un prezzo piu’ conveniente rispetto a quello corrente, atteso il rischio di sequestri e perdita dello stupefacente”. Quella sgominata dai carabinieri di Napoli era una delle più potenti organizzazioni capace di importare i Campania quantità industriali di hashish e amnesia dalla Spagna e dall’Olanda. E per farlo il gruppo di Genny ‘ a carogna e del ras Vincenzo Gravina detto ‘ o chiatto cognato del boss Enzo Cutolo “borotalcio” del Rione Traiano, si servivano di un abile ed esperto importatore italo francese, tale Mickael Trigano residente a Parigi, al momento sfuggito all’arresto. Il narcos come è emerso dalle indagini ha fatto anche due viaggi a Napoli soggiornando in un hotel del centro storico e incontrandosi con i suoi complici napoletani. L’organizzazione di De Tommaso inoltre aveva la disponibilità e la copertura della ditta di Autotrasporti Elgiobian, con sede in via Botteghelle a
Ponticelli ed intestata a Marco Contrado uno dei tre finiti agli arresti domiciliari.

Complessivamente sono 20 le persone indagate nell’inchiesta della Dda di Napoli e culminata nelle 261 pagine di ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Tommaso Miranda. Per 14 è scattato l’arresto in carcere, in tre ai domiciliari e tre invece gli indagati a piede libero.

ARRESTI IN CARCERE

1) CALDIERO Alessandro, nato a Napoli il 25.05.1986 ed ivi residente
2) COCOZZA Gennaro, nato a Napoli il29.09.1978 ed ivi residente
3) COSSENTINO Mario, nato a Villa Literno  il 3.11.1970 ed ivi residente
4) D’AMORE Pasquale, nato a Napoli il26.08.1993 ed ivi residente
5) DE TOMMASO Gaetano, nato a Napoli il 17.08.1959 ed ivi residente
6) DE TOMMASO Gennaro, nato a Napoli il 23.10.1976 edivi residente
7) ESPOSITO Mariano, nato a Napoli il 7.04.1989 ed ivi residente
8) GRAVINA Vincenzo, nato a Napoli il20.05.1970 ed ivi residente
9) GUARINO Francesco, nato a Napoli il12.02.1982 ed ivi residente
10) LICCARDI Francesco, nato a Napoli l’ 8.11.1984 edivi residente
11) MIGLIACCIO Lucio, nato a Napoli il 13.05.1970 e residente a Casoria
12) ORABONA Giovanni, nato a Napoli il 16.01.1982 ed ivi residente
13) SCIALO’ Salvatore, nato a Napoli il 7.03.1987 ed ivi residente
14) TRIGANO Mickael nato il l9.09.l977, residente a Parigi

ARRESTI DOMICILIARI
1) CONTARDO Marco, nàto a Napoli il 12.02.1986 edi vi residente
2) CONTE Giuseppe, nato a Caserta il 10.09.1981 e residente  a Grazzanise
3) SORGE Guido, nato a Napoli il 4.09.1966 ed ivi residente
INDAGATI
1) CERVONE Paola, nata a Napoli il 7.05.1973 ed ivi residente
2) MOLINO Nicolina, nata a Napoli l’ 11.07.1970 edivi residente (quartiere Pianura)
3) RICCI Raffaele, nato a Napoli il l 0 .05.1967 ed ivi residente

 

Rosaria Federico

@riproduzione riservata

 



Cronachedellacampania.it e' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7.
Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.I contenuti utilizzati sono rilasciati sotto licenza Licenza Creative Commons eccetto dove specificamente indicato
Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign
error: ATTENZIONE : CONTENUTO PROTETTO - CONTATTARE LA REDAZIONE PER INFORMAZIONI SULLA RIPRODUZIONE