Attualità Cronaca

Inchiesta Consip: vertice in Procura dopo iscrizione ex presidente Ferrara

Vertice in Procura sul caso Consip. In mattinata, il Procuratore Giuseppe Pignatone, l’aggiunto Paolo Ielo e il Mario Palazzi hanno fatto il punto dell’inchiesta e concordato i prossimi passi dell’istruttoria dopo l’iscrizione sul registro degli indagati del presidente dimissionario di Consip, Luigi Ferrara. ‘False informazioni al pm’ e’ il reato contestato a Ferrara che venerdi’ scorso era stato convocato a piazzale Clodio come ‘persona informata sui fatti’. Ma la sua audizione si e’ interrotta dopo poco piu’ di un’ora. L’ex numero uno di Consip avrebbe dovuto confermare quanto sostenuto dall’ad Luigi Marroni e cioe’ che era stato lui ad avvertirlo di essere intercettato. Circostanza che Ferrara avrebbe appreso dal comandante generale dell’Arma Tullio Del Sette (che risulta infatti indagato per rivelazione del segreto, assieme all’attuale ministro dello Sport Luca Lotti e al comandante dei carabinieri della Toscana Emanuele Saltalamacchia). Sentito la scorsa estate dagli inquirenti di Napoli, Ferrara aveva dato una versione diversa (“mi fu dato solo un generico avvertimento a stare lontano da Romeo”) che poi, tre giorni fa, deve aver ulteriormente modificato davanti ai pm della Capitale, ritrattando tutto e finendo sotto inchiesta. E cosi’ la prossima volta, Ferrara sara’ sentito con l’assistenza di un avvocato. A questo punto, mancano all’appello altri protagonisti del filone ‘fuga di notizie’ che non sono stati sentiti dai magistrati. Tra questi Filippo Vannoni, il presidente di Publiacqua (municipalizzata di Firenze) che nel 2016, in due occasioni, avrebbe invitato Marroni a stare attento perche’ la sua utenza telefonica era sotto controllo, e lo stesso generale Saltalamacchia, con il quale l’ad di Consip aveva un consolidato rapporto di amicizia. 


LINK SPONSORIZZATI






Cronachedellacampania.it una testata giornalistica on line registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7. Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.
Copyright © 2017. Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign I Contenuti utilizzati sono basati su Licenza Creative Commons.
error: ATTENZIONE : CONTENUTO PROTETTO - CONTATTARE LA REDAZIONE PER INFORMAZIONI SULLA RIPRODUZIONE