Afragola Napoli e Provincia

Frode fiscale: sequestro beni per due milioni di euro a imprenditore di Afragola

I finanzieri del comando provinciale di Napoli hanno sequestrato beni e disponibilita’ finanziarie ad un’azienda di Afragola  che aveva posto in essere una complessa frode fiscale al fine di non versare il dovuto nelle casse dell’erario. Nel corso di una verifica fiscale nei confronti dell’azienda, operante nel settore della lavorazione di metalli pesanti, e’ stata accertata la sussistenza di un sistema di frode fiscale, basato sull’emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e sulla simulata cessione intracomunitaria di beni, finalizzato alla creazione di indebiti crediti d’imposta da portare in compensazione di debiti maturati verso l’erario. La strategia permetteva alla societa’ di vantare nei confronti del fisco un inesistente credito di Iva per un importo superiore ad un 1 di euro, strumentale all’abbattimento di precedenti debiti della medesima imposta. I finanzieri di Afragola hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente di beni immobili, mobili, quote societarie e polizze assicurative fino alla concorrenza dell’importo di 2.381.309,52 euro. 


LINK SPONSORIZZATI




Cronachedellacampania.it è una testata giornalistica on line registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7. Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.
Copyright © 2017. Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign I Contenuti utilizzati sono basati su Licenza Creative Commons.
error: ATTENZIONE : CONTENUTO PROTETTO - CONTATTARE LA REDAZIONE PER INFORMAZIONI SULLA RIPRODUZIONE