Attualità Italia

Bollini farmaceutici ‘taroccati’: il Poligrafico non smentisce

“In riferimento all’articolo pubblicato ieri sul sito internet www.cronachedellacampania.it dal titolo “Bollini farmaceutici ‘taroccati’, denunciati i vertici del Poligrafico dello Stato” e ripreso oggi dal quotidiano on line www.farmaciavirtuale.it,  l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato (Ipzs) comunica di aver dato incarico all’ufficio legale e ai suoi legali esterni di tutelare l’Istituto e i suoi vertici in tutte le sedi competenti e con tutte  le azioni che riterranno opportune.
Si evidenzia che gli articoli in questione si collocano  in un più ampio contesto di “attacco” all’Istituto e all’attuale management dal momento in cui quest’ultimo, proprio al fine di garantire maggiore sicurezza e tutela pubblica ha, in coerenza con il piano industriale, deciso di internalizzare l’intera produzione dei bollini farmaceutici attraverso un controllo diretto su tutta la filiera, garantendo al contempo una minore spesa pubblica e maggiori entrate fiscali”.

Pubblichiamo integralmente il comunicato inviatoci dall’addetto stampa del Poligrafico e Zecca dello Stato dopo l’articolo uscito il 13 giugno scorso. La pubblicazione integrale è stata decisa al fine di consentire ai nostri lettori di avere una visione completa e oggettiva di quelle che sono le rimostranze dell’Istituto. Cioè, nessuna. Questo comunicato non smentisce nessuna delle notizie riportate nell’articolo a firma di Rosaria Federico, nè esamina la questione sollevata dalla nostra testata giornalistica nel merito e alla luce delle indagini in corso, e neppure sottolinea eventuali errori o discrasie nella ricostruzione storica dei fatti. Questo comunicato a nostro parere è solo un’intimidazione – a suon di querele (mai come in questo caso temeraria e senza fondamento) – allo scopo di ‘calare il sipario’ su una vicenda che è degna di essere raccontata perchè investe la salute e la sicurezza di ogni cittadino italiano che dovrebbe essere tutelata dallo Stato in ogni momento. Il nostro scopo, come giornalisti, è quello di raccontare ai nostri lettori quanto sta accadendo, con un’informazione corretta e puntuale. Non ci sorprende l’atteggiamento ‘spregiudicato’ del Poligrafico che minaccia querele ‘per tutelare l’Istituto e i suoi vertici in tutte le sedi competenti’. Non spetta a noi stabilire se è giusto o sbagliato che lo faccia. Noi abbiamo il compito di raccontare, far conoscere. Abbiamo il compito di lasciare ai lettori la libertà di decidere se la condotta del Poligrafico dello Stato per quanto riguarda la vicenda dei bollini farmaceutici ‘cancellabili’ sia giusta o sbagliata, se sia legale o no lo decida la magistratura. E di fronte a questa esigenza di conoscenza non possiamo, nel presente e nel futuro, esimerci dal nostro compito: quello di vigilare e raccontare i fatti. Agli altri lasciamo eventuali ipotesi complottistiche che non ci appartengono e che non sono nel nostro Dna di giornalisti liberi e senza bavaglio.


Giuseppe Del Gaudio




LINK SPONSORIZZATI







Cronachedellacampania.it una testata giornalistica on line registrata al Tribunale di Torre Annunziata n.1301/2016 registro della stampa n. 7. Diffusione a mezzo internet autorizzata dal Tribunale di Torre Annunziata.
Copyright © 2017. Gestione e Sviluppo a cura di SVWDesign I Contenuti utilizzati sono basati su Licenza Creative Commons.
error: ATTENZIONE : CONTENUTO PROTETTO - CONTATTARE LA REDAZIONE PER INFORMAZIONI SULLA RIPRODUZIONE