HomeCulturaGli appuntamenti del Parco Archeologico di Ercolano

Gli appuntamenti del Parco Archeologico di Ercolano

google news
parco Archeologico di Ercolano
parco Archeologico di Ercolano/foto repertorio

Denso weekend di appuntamenti al Parco Archeologico di Ercolano, dove sabato 14 maggio 2022 torna la Notte Europea dei Musei, l’apertura straordinaria serale di musei e siti archeologici al costo simbolico di 1 euro, iniziativa giunta alla sua diciottesima edizione, realizzata grazie al Piano di Valorizzazione MIC 2022.

Il Parco Archeologico di Ercolano partecipa all’evento europeo con l’apertura straordinaria serale del percorso sotterraneo del Teatro Antico con tre turni di visita – alle ore 20.00, 21.00 e 22.00 – aperti per gruppi di massimo 10 persone per ciascun turno; la durata della visita sarà di circa 50 minuti.

Il costo del biglietto sarà di 1,00 euro, salvo le gratuità previste dalla normativa. L’acquisto dei biglietti potrà avvenire on line al sito www.ticketone.it (prevendita 1,50€) e in biglietteria. La vendita per la visita al Teatro terminerà, sia on line, sia in biglietteria, alle ore 18.00 del 14 maggio.

I visitatori sono invitati a presentarsi all’ingresso del teatro, in Corso Resina n. 187, con 10 minuti di anticipo rispetto all’orario di inizio della visita. Si ricorda che il percorso è dedicato solo a chi ha compiuto 18 anni.

A causa del numero dei posti limitati si consiglia di programmare in anticipo l’acquisto del biglietto. Si ricorda inoltre che il costo del biglietto di accesso al Teatro Antico per le visite diurne rispetterà le consuete tariffe e che in occasione della Notte Europea dei Musei l’area archeologica non sarà visitabile.

Domenica 15 maggio torna l’appuntamento domenicale con I laboratori del gusto organizzati in collaborazione con Slow Food per valorizzare la cultura del cibo, attraverso il dialogo e la gioia di stare insieme, imparando a conoscere da vicino i prodotti del territorio vesuviano, a partire dalle loro antiche origini fino al loro all’utilizzo nella odierna gastronomia.

Esperti coltivatori e produttori accompagnano i partecipanti alla ri-scoperta degli alimenti della tradizione enogastronomica antica e moderna. Domenica 15 maggio sarà la volta de “Il Paniere Vesuviano” come strumento per salvaguardare e valorizzare l’agro biodiversità ancora presente sul territorio, reagire dal basso ai cambiamenti climatici, supportare le piccole aziende agricole che si ispirano ai valori del cibo buono, pulito e giusto di Slow Food attraverso il recupero delle antiche tradizioni culturali della nostra Comunità.

Ai partecipanti sarà offerta la degustazione di alcuni dei 23 prodotti tradizionali (frutta, ortaggi, zafferano, vino, ecc.) presenti con una breve descrizione delle loro peculiarità.

I Laboratori del gusto sono realizzati grazie al sostegno della Regione Campania, nell’ambito del POC 2020.

Sono questi i weekend che amiamo al Parco di Ercolano – interviene il Direttore Sirano – ci stiamo riappropriando di spazi e vitalità: con l’apertura serale del Teatro offriamo l’emozionante esperienza di esplorare la storia di Ercolano e con I laboratori del gusto invece un’immersione nelle radici culinarie di queste terre, che non finiscono di stupire”.

Inoltre mercoledì 18 maggio 2022 si celebra la Giornata Internazionale dei Musei (International Museum Day – IMD) ed il Parco Archeologico di Ercolano aderisce aprendo i cancelli al pubblico nel giorno di riposo settimanale.

Obiettivo della Giornata Internazionale dei Musei è avere consapevolezza del fatto che i Musei sono un importante mezzo di scambio culturale, arricchimento delle culture e sviluppo di comprensione reciproca, cooperazione e pace fra i popoli.

Abbiamo voluto partecipare a questa giornata aprendo il Parco al pubblico nel giorno di chiusura settimanale – dichiara il Direttore Francesco Sirano – e ben lieti rimandiamo alla prossima settimana i lavori che vanno svolti in assenza di visitatori .

E prendendo spunto dai temi proposti per l’edizione di quest’anno, possiamo ben dire che il Parco di Ercolano ha davvero ‘il potere di costruire una comunità attraverso l’educazione, di intrecciare un tessuto sociale essenziale per la costruzione della comunità’; è su tale principio che è stata costruita l’identità visiva nuova del Parco e tali fondamenti guidano quotidianamente il nostro lavoro”.

Regina Ada Scarico
Regina Ada Scaricohttps://www.cronachedellacampania.it
Ho lavorato per oltre 15 anni nel mondo del teatro e dello spettacolo in generale e ho avuto esperienze molto lunghe in qualità di amministratrice e coordinatrice di compagnia in spettacoli complessi, con numerosi attori e personale. Ho curato, sempre nell’ambito delle compagnie teatrali e anche nell’ambito più generale dell’organizzazione di eventi, sia i rapporti con Enti e soggetti terzi sia quelli con la stampa e il mondo dei mass media, avendo gestito più volte in piena autonomia l’ufficio stampa in occasione di spettacoli, rassegne, mostre ed eventi

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Pizza, le associazioni: “Anche a Napoli dovrebbe costare di più”

''A Napoli purtroppo la pizza non si puo' vendere a 13-15 euro, e' piu' difficile, anche se dovrebbe essere cosi' perche' Napoli e' la...

Incendi, Protezione civile: oggi 18 richieste di intervento aereo

Equipaggi dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della protezione civile, impegnati sin dalle primissime ore del giorno...

Castellammare, oggi a Pavia l’ultimo saluto a Gigi Bici. La figlia ‘Mi manchi tanto’

Castellammare. Palloncini bianchi con il nome dei suoi cari e un lungo applauso per l'ultimo saluto a Luigi Criscuolo. Sei mesi dopo il ritrovamento...

Anziana derubata nel foggiano, arrestata una donna a Napoli

Per una truffa ai danni di una signora anziana di San Marco in Lamis in provincia di Foggia, una donna di Napoli è stata...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita