HomeAttualitàLocatelli: 'In autunno 42 milioni di vaccinati in Italia'

Locatelli: ‘In autunno 42 milioni di vaccinati in Italia’

Secondo il presidente del Consiglio superiore di Sanita' entro l'estate sarà vaccinato un italiano su tre
google news
foto di repertorio

“In autunno 42 milioni di vaccinati in Italia”, lo dice il presidente del Consiglio superiore di Sanita’ Franco Locatelli.

“I colleghi inglesi ci informano di una maggiore velocita’ di trasmissione. Per il resto non c’e’ nulla di diverso” e “non vi sono elementi per pensare che il vaccino possa perdere efficacia”. A spiegarlo in una intervista a ‘Il Fatto Quotidiano’ il presidente del Consiglio superiore di Sanita’ Franco Locatelli, in merito alla ‘variante inglese’ del Coronavirus. Dopo l’ok dell’Ema “da Pfizer arriveranno 10 mila dosi il 26 dicembre allo Spallanzani che poi saranno trasferite ai vari centri regionali per il Vaccination day del 27 dicembre”.

Poi, “tra il 30 dicembre e il 4 gennaio dovremmo avere in arrivo nei circa 300 siti regionali altre 3,4 milioni di dosi per 1,7 milioni di persone tra operatori sanitari e ospiti di Rsa”. Inoltre, nei prossimi nove mesi, “e’ stato promesso l’arrivo in Italia, in tutto, di quasi 27 milioni di dosi. Da Moderna, il cui vaccino ci si aspetta essere approvato il 9 gennaio, dovremmo avere 10,8 milioni di dosi sempre nei primi nove mesi e si sta lavorando per avere dosi addizionali di entrambi i vaccini.

Inoltre, dice ancora Locatelli, “avremo a disposizione con tempistiche da definire dosi anche di altri vaccini: Curevac e Johnson & Johnson. L’obiettivo e’ avere a fine estate, inizio autunno 2021, almeno 42 milioni di vaccinati in Italia, il 70%. della popolazione. Citerei anche il vaccino tutto italiano di Reithera, ministero dell’Universita’, Regione Lazio e Spallanzani” il cui sviluppo sta dando buoni risultati. Locatelli non si dice d’accordo con il consulente del ministero Walter Ricciardi che critica le misure di Natale: “Credo che il presidente del Consiglio e il governo abbiano compiuto uno sforzo notevole per ottenere un buon punto di equilibrio. Dubito che il Paese possa reggere un secondo lockdown”. Rispetto alle scuole “mi auguro che potranno riaprire. Se larga parte delle regioni sara’ in fascia gialla ci potranno essere le condizioni”.

 

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

Morto il regista Peter Brook, aveva 97 anni

E' morto Peter Brook, leggenda del teatro e uno dei registi piu' influenti del 20esimo secolo. Il maestro di teatro, che aveva 97 anni, era...

Sorrento, incendio in un albergo: poliziotti evacuano gli ospiti e domano le fiamme.

Incendio in uno hotel a Sorrento, poliziotti evacuano gli ospiti e domano le fiamme con l'aiuto dei vigili del fuoco. Venerdì sera gli agenti del...

Frattamaggiore, è in coma a Bari il giovane dato alle fiamme mentre era in videochiamata con la fidanzata

Frattamaggiore. Nicola Lupoli si trova ricoverato al Policlinico di Bari in coma farmacologico. Ieri è stato dato alle fiamme mentre era in videochiamata con la...

Il Vangelo della domenica di don Salvatore Abagnale e il messaggio di pace

Quattordicesima domenica del tempo ordinario e don salvatore Abagnale oggi 3 luglio 2022 ci racconta il Vangelo della domenica. Si parla di pace e di...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita