Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Acerra

‘Ti amerò oltre le nuvole’, il commovente messaggio di Ciro alla sua Maria Paola

Pubblicato

in



‘Ti amerò oltre le nuvole’, è parte del commovente messaggio di Ciro a Maria Paola che compare su un cartello corredato alcune foto che compare sulla chiesa al parco Verde a Caivano dove si stanno svolgendo i funerali della ragazza morta mentre veniva inseguita dal fratello che non accettava la sua relazione con Ciro un ragazzo trans.

 

E proprio quest’ultimo l’autore della frase riportata sul cartello affisso da due ragazze, che subito dopo sono andate via. “Correvamo soltanto verso la nostra libertà – si legge sul cartello – o almeno credevamo di farlo. Verso la nostra piccola ma grande felicità. Ovunque sarai il mio cuore sarà lì con te. Ti amerò oltre le nuvole. Dal tuo grande amore Ciro”. Sul cartello sono state incollate anche 4 foto, selfie di Ciro e Maria Paola, ed è stato disegnato un cuore con all’interno la scritta “Ciro e Paola per sempre”.

C’è anche il nome di Michele Gaglione tra quelli dei parenti che, sul manifesto funebre affisso all’entrata della chiesa di San Paolo apostolo nel Parco Verde di Caivano, annunciano la morte di Maria Paola, la ragazza deceduta nella notte tra venerdì e sabato dopo essere caduta dallo scooter sul quale viaggiava con il compagno Ciro Migliore, ragazzo trans. A inseguirli era proprio il fratello di Maria Paola, Michele, arrestato con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

 

Ciro ha potuto vedere per l’ultima volta la sua amata. Ha reso omaggio alla salma della giovane, prima che il feretro giungesse a Caivano, dove avranno luogo i funerali. Ciro ha ottenuto il permesso della Procura ed è stato scortato dalla polizia.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE :La famiglia di Maria Paola: ‘Chiusi nel dolore per doppia tragedia’ Arci gay Napoli attacca don Patriciello

“Ci siamo conosciuti quando avevamo 15 anni, un anno dopo ci siamo fidanzati – racconta durante l’intervista a Tv8 – ci guardavamo dal balcone di casa. E’ stato il mio primo e più grande amore. E non lo dimenticherò mai. Il nostro sogno era avere una casa insieme”. Sul perché questo amore veniva così osteggiato, Ciro non ha dubbi: “Non capiscono cos’è l’amore. Secondo loro eravamo due donne senza un futuro davanti a noi. Per questo non volevano che ci amassimo. Paola, invece, si è innamorata di me per quello che sono. All’inizio ci vedevamo di nascosto, la sua famiglia non mi aveva accettato. A chi si trova in situazioni simili, dico di combattere sempre per la propria vita e per il proprio amore”.

Continua a leggere
Pubblicità

Acerra

Afragola, bloccato dalla polizia mentre compie una rapina: arrestato

Pubblicato

in

Rione Salicelle di Afragola: 19enne arrestato per tentata rapina e porto e detenzione abusiva di armi.

Stamattina gli agenti del Commissariato di Afragola, durante il servizio di controllo del territorio, hanno notato in via delle Nazioni Unite, all’esterno di un esercizio commerciale, una persona con il volto travisato che stava puntando una pistola contro un addetto alla consegna di generi alimentari.
L’uomo, alla vista della volante, ha tentato la fuga minacciando i poliziotti con l’arma ma gli agenti lo hanno bloccato recuperando la pistola ed accertando che si trattava di arma giocattolo priva di tappo rosso.
L’uomo, un 19 enne acerrano, è stato arrestato per tentata rapina aggravata e porto e detenzione abusiva di armi.

Continua a leggere



Acerra

Acerra, tentano assalto al bancomat con esplosivo: colpo fallito

Pubblicato

in

assalto bancomat

Acerra, tentano assalto al bancomat con esplosivo: colpo fallito.Banditi in fuga, indagano i carabinieri.

 

Assalto a un bancomat fallito, la scorsa notte ad Acerra, dove un gruppo di malviventi ha cercato di far saltare, con una carica esplosiva, lo sportello bancomat dell’Unicredit che si trova in corso Italia. Il rapido intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile di Castello di Cisterna  e della stazione di Acerra, innescato dall’allarme, ha messo in fuga i banditi. Sull’accaduto sono in corso indagini da parte degli investigatori della sezione operativa dei militari di Castello di Cisterna.  I militari stanno visionando le immagini del sistema di video sorveglianza della banca e di quelle pubbliche e private nella zona dell’esplosione.

Continua a leggere



Le Notizie più lette