Homei fatti di napoliNapoli, morto all'ospedale San Paolo il pregiudicato ferito il 6 marzo a...

Napoli, morto all’ospedale San Paolo il pregiudicato ferito il 6 marzo a Fuorigrotta

google news

Napoli. E’ morto alla vigilia di Pasqua all’ospedale San Paolo di Napoli, dove era ricoverato dal 6 marzo, il 42enne Gaetano Mercurio ferito nei pressi della sua abitazione in via Terracina a Fuorigrotta. La vittima, conosciuto negli ambienti della camorra con il soprannome di ‘sfilatino’, che aveva precedenti per estorsione, era indicato dagli investigatori vicino al boss Vitale Troncone da poche settimane tornato libero.

Le indagini sono concentrate su una frizione sorta tra i clan che controllano  i traffici illeciti a Fuorigrotta con la scarcerazione del boss Troncone. I killer, probabilmente erano stati avvisati da  qualcuno dell’uscita di casa di mercurio in periodo di restrizioni da coronavirus. A fare fuoco, come è emerso dalla visione delle telecamere della zona, era stato un uomo con il volto coperto da passamontagna, che aveva fatto fuoco tre volte contro Mercurio prima di sparire insieme con un complice. “Sfilatino” è morto l’altra notte all’ospedale San Paolo, 36 giorni dopo l’agguato.

 

Redazione Cronache
Redazione Cronachehttps://www.cronachedellacampania.it
Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

google news
spot_img

Leggi anche

M5S, Ciarambino: “Lascio partito padronale privo di democrazia interna”

Ciarambino: "La cosa che ho scelto di lasciare non assomiglia neanche al guscio vuoto del progetto per cui ho speso 12 anni della mia...

Napoli, medici di famiglia: “Di questo passo entro agosto saremo in piena emergenza. Omicron può ancora riempire le terapie intensive”

Napoli. "Se andiamo avanti di questo passo, entro agosto potremmo trovarci in piena emergenza Covid. Uno scenario al quale i cittadini non pensano più,...

Maxi-blitz antidroga: per la Cassazione Arena Gaetano non andava arrestato. Annullato provvedimento del riesame.

La Suprema Corte di Cassazione, Sez. 6, accogliendo il ricorso dell’avvocato Vittorio Fucci, ha annullato il provvedimento del Tribunale del Riesame di Napoli, che...

Pomigliano, dopo 20 anni approvato dal consiglio comunale il PUC

Pomigliano. Il Consiglio Comunale ha approvato dopo una seduta fiume, durata fino a notte inoltrata, la componente strutturale al Piano Urbanistico Comunale di Pomigliano...

CRONACHE TV

spot_img

IN PRIMO PIANO

Pubblicita