Due anni di reclusione e un risarcimento per complessivi 310mila euro per ex presidente della Sa­lernitana. Lombardi è stato condannato in via definitiva dalla Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione, nel­l’udienza relativa alla questione degli assegni bancari rila­sciati dall’allora presidente della ai calciatori e .
Gli assegni, rispettivamente di 130mila e 140mila euro, erano stati consegnati ai due calciatori a garanzia degli emolumenti che avrebbero dovuto percepire ma successi­vamente ne fu denunziato lo smarrimento dal legale rap­presentante della società granata, Francesco Rispoli anch’egli condannato a due anni. In conseguenza di ciò i due calciatori furono addirittura imputati per ricettazione ma successivamente vennero as­solti. Ne scaturì un contro-procedimento per calunnia ai danni di Rispoli e Lombardi, condannati in primo grado, in Appello e ora anche in Cassazione.



Cronache Tv



Ultimi Video dai TG

Ti potrebbe interessare..