I legali del comandante Schettino illustrano i motivi del ricorso alla Ue contro la sentenza

google news

Le ragioni del ricorso alla Corte Europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo da parte dell’ex comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, condannato con sentenza definitiva a 16 anni di reclusione dopo il disastro al largo dell’Isola del Giglio, saranno illustrate dall’avvocato e dal professor Pasquale De Sena, docente di Diritto internazionale, giovedi’ prossimo, alle 11, in via Amerigo Vespucci 9 Napoli. L’incontro si terra’ nello studio dell’avvocato Senese. Il ricorso ha gia’ superato, come e’ noto, un primo filtro di ammissibilita’. I legali spiegheranno quelle che loro giudizio sono le violazioni dei diritti di Schettino riscontrate nei diversi gradi di giudizio.