Napoli, paziente morto in codice rosso: il Codacons denuncia la Lorenzin e De Luca

Il Codacons denuncerà la ministra della Salute Beatrice Lorenzin e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, la cui giunta ha deciso solo qualche giorno fa di aumentare gli stipendi dei dirigenti apicali di Asl e aziende ospedaliere, per concorso nei reati dei sanitari dell’ospedale Loreto Mare. È questa la risposta dell’Associazione di fronte alla decisione di inviare l’ennesima ‘task force’ da parte della stessa ministra: “decisione ormai rituale e tutto sommato episodica – evidenzia il Codacons – ma che di sicuro non risolve i macroscopici problemi della sanità campana e in generale i gravi squilibri territoriali – ormai così evidenti nel Paese”. “Non è possibile continuare a inviare gli ispettori quando accade qualche tragedia, senza intervenire in maniera strutturale. L’invio degli ispettori dopo tanti episodi gravissimi senza avere posto subito in atto misure di prevenzione e controllo è solo una offesa alla intelligenza dei cittadini e dei napoletani”, commenta il presidente del Codacons Carlo Rienzi. “Le disparità regionali nella qualità dell’assistenza sanitaria sono evidenti e allarmanti: il fardello della sanità italiana è proprio l’inaccettabile differenza in termini di qualità dell’assistenza sanitaria tra le Regioni”, conclude.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati