Napoli http://www.booked.net
+18°C

Seguici sui Social

Spettacoli

Gemellaggio turistico – culturale tra Costa d’Amalfi e Dolomiti lucane con due grandi eventi di teatro

Regina Ada Scarico

Pubblicato

il




Conferenza stampa prevista giovedì 13 luglio alle ore 11:00 presso la sede dell’EPT di Salerno Via Velia 15 per il primo gemellaggio turistico-culturale tra Costa d’Amalfi e Dolomiti lucane. Sulla strada che porterà a Matera “Capitale della Cultura Europea 2019″​, i due più grandi eventi artistici di teatro storico e popolare d’Italia per la prima volta insieme, sono fautori di un vero e proprio gemellaggio tra la Campania e la Basilicata. Con un’offerta turistica unica nel genere dell’animazione storico-culturale e dell’identità territoriale, il musical epico “Amalfi 839AD” e “La Storia Bandita” propongono non solo un biglietto unico per assistere ai due spettacoli, ma piuttosto la creazione di un nuovo asse culturale e promozionale tra la Costa d’Amalfi, le Dolomiti Lucane e Matera. Da Amalfi a Brindisi di Montagna (PZ) per rivivere già in questa stagione estiva le vicende che portarono alla nascita della Prima Repubblica Amalfitana e alla sanguinaria lotta dei Briganti nel territorio lucano nell’epoca post-unitaria, ma nei prossimi mesi l’inizio di un connubio che porterà a veri e proprio scambi di prodotti culturali anche nel periodo invernale, oltre che ad una joint-venture imprenditoriale finalizzata alla creazione di un ponte promozionale che parte dalla Campania e dall’Aeroporto di Capodichino e arriva alla Puglia e all’aeroporto di Bari, passando per Matera e la Basilicata, capitale della Cultura 2019, vero crocevia tra le due coste, oggi come mai prima finalmente vicine. Attraverso due storie concepite in due periodi e due Regioni diverse, che narrano la medesima, epica, volontà di liberazione, nasce lo spunto per una nuova epoca di turismo culturale, dove il Sud, attraverso l’imprenditoria privata “sana” e con l’appoggio delle istituzioni, si pone come importante interlocutore internazionale. Un’ occasione quindi di crescita per tre regioni, la Campania, la Basilicata e la Puglia, nell’ambito poi di future e più diffuse partnership territoriali su tutto il Sud Italia. Parteciperanno all’incontro: Ario Avecone – ​Autore e produttore di Amalfi 839AD; ​Bonaventura Esposito – ​Divulgatore Culturale e Scientifico; Enza Cobalto – Assessore alla Cultura e alle Tradizioni del Comune di Amalfi; Mariano Izzo – Direttore generale consorzio ETI; Francesco Ruggieri – Direttore Murgiamadre; Nicola Manfredelli – Direttore Parco della Grancia​. Modera, Mario Amodio.​ La Conferenza Stampa avrà durata massima di 45 minuti. Al termine della stessa è previsto un rinfresco per tutti gli ospiti intervenuti.

   

Link Sponsorizzati

Eventi

Premio Massimo Troisi: a Ficarra e Picone il premio per il miglior film dell’anno

Regina Ada Scarico

Pubblicato

il

Da venerdì 13 a domenica 15 ottobre il Premio Massimo Troisi, a Villa Vannucchi di San Giorgio a Cremano, ospiterà le ultime performance degli artisti ancora in gara per il concorso Miglior Attore Comico 2017. Novità di questa diciassettesima edizione è il Premio Massimo Troisi per il miglior film dell’anno. I primi ad aggiudicarsi l’ambito riconoscimento Ficarra e Picone per “L’ora legale”. Grandi estimatori dell’artista Troisi, il duo ha accolto con entusiasmo il riconoscimento per la loro commedia cinematografica del 2017, accettando l’invito a ritirare il premio a Villa Vannucchi, location storica del film “Ricomincio da tre”. In programma per venerdi 13 ottobre la prima delle semifinali del Concorso Miglior Attore Comico. Alle selezioni, coordinate dal direttore artistico del Premio Paolo Caiazzo, si sono esibiti giovani talenti che hanno risposto al bando di concorso indetto nelle settimane scorse. Superate le prime fasi di selezione i protagonisti dovranno convincere la giuria presieduta da Enzo De Caro (storico componente de La Smorfia), che sara’ affiancato da Anna Pavignano, scrittrice e coautrice di Massimo Troisi, Gianni Parisi, Peppe Borrelli e Niko Mucci, per poi esibirsi la serata finale e consacrarsi come miglior attore comico 2017. Ben 8 giovani partecipanti avranno a disposizione 5 minuti per qualificarsi alla Finale. La serata sarà condotta da Francesco Mastandrea e Mariasilvia Malvone rispettivamente speaker di Radio Marte e speaker di Radio Kiss Kiss. “Hanno riposto in tanti al bando di concorso per vincere il prestigioso riconoscimento – spiega il sindaco Giorgio Zinno – e questo ci rende orgogliosi e consapevoli che il ritorno del Premio Troisi è una kermesse di valore nel panorama artistico – culturale italiano, quest’anno anche grazie alla direzione artistica di Paolo Caiazzo. C’è grande attesa per vedere sul palco i giovani che hanno voglia di mettersi in gioco per conquistare, come è già avvenuto nelle precedenti edizioni, il successo che meritano nel mondo dello spettacolo”. Sabato 14 ottobre si svolgerà la seconda Semifinale. Ad intervenire Nando Timoteo, da Bergamo e vincitore di una precedente edizione del Premio cosi’ come Peppe Laurato che lo vinse in coppia con il compianto Massimo Borrelli con lo pseudonimo di DueXDuo. Domenica 15 Ottobre, infine, la finale del concorso. La serata sara’ condotta dallo speaker di Radio Marte ed RTL Gianni Simioli. Ospite comico d’onore e’ Angelo Pintus. Gia’ protagonista a Colorado Cafe’ e Zelig, negli ultimi anni si e’ contraddistinto per le lunghe tourne’e teatrali come campione di incassi con i suoi spettacoli.

Continua a leggere

Attualità

San Giorgio a Cremano: inaugurato il murale con Troisi e Noschese. LE FOTO

Regina Ada Scarico

Pubblicato

il

Inaugurato il murale di duecentocinquanta metri alla stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano. Hanno preso parte alla cerimonia, il presidente della Regione Vincenzo De Luca, il sindaco Giorgio Zinno, il presidente Eav, Umberto De Gregorio, consiglieri regionali, amministratori locali ma soprattutto cittadini e appassionati di Massimo Troisi e Alighiero Noschese. Un vero e proprio evento che ha rappresentato più della presentazione di un’opera di street art. Si è trattato, infatti, della celebrazione di due grandi artisti, la conferma della sinergia tra Eav e amministrazione comunale e, soprattutto, la tappa di un percorso che, nel nome di Massimo Troisi, sta coinvolgendo tutta la città restituendo dignità e bellezza a ad alcuni luoghi del territorio. Gli artisti che hanno realizzato il capolavoro sono Rosk&Loste, della scuderia di Inward, Osservatorio sulla creatività urbana, gli stessi che hanno firmato i ritratti di Falcone e Borsellino a Palermo. L’opera è finanziata da Eav, su proposta del Primo Cittadino. “Stiamo facendo un lavoro complessivo in tutta la città al fine di valorizzare il territorio e il patrimonio artistico. Partendo da Massimo Troisi  ed ora, allargando la visuale ad Alighiero Noschese, stiamo creando punti di interesse accessibili a tutti che ci rendano orgogliosi di essere sangiorgesi e diffondano il senso di appartenenza ad un territorio che produce arte e bellezza”, dichiara il sindaco Giorgio Zinno. “Abbiamo riqualificato dodici stazioni negli ultimi dodici mesi e siamo in procinto di recuperarne altre otto più degradate dell’hinterland napoletano – continua Umberto De Gregorio, Presidente Eav – L’inaugurazione di oggi fa parte di un progetto ambizioso grazie a cui, di concerto con la Regione Campania, recupereremo e ristruttureremo in maniera capillare circa 40 stazioni dell’Eav”. Mentre Paolo Caiazzo, direttore artistico del premio Massimo Troisi dice: “ha lasciato un profumo, una scia. Molte persone hanno inseguito il percorso artistico nel suo nome. In questo raggio che disegna una circonferenza attorno a San Giorgio a Cremano, si mettono in risalto tutte le persone del mondo dello spettacolo e del mondo tecnico che risiedono o hanno a che fare col territorio di San Giorgio a Cremano”. “Si tratta di un appuntamento con la memoria, grazie all’accostamento opportuno a Troisi, leader della memoria di San Giorgio, con quella di Noschese, più antica poco lustrata rispetto al grande artista. E’ un invito a ricominciare da questa stazione che adesso ha del bello e non più soltanto vandalismo grafico. La memoria vive anche nelle cerniere che l’amministrazione istituisce con la comunità residente, cioè la toponomastica. In questo caso, speriamo che questa illustrazione dei loro volti favorisca ed accompagni le soste dei viaggiatori della Circumvesuviana” – commenta Luca Borriello, direttore ricerca Inword, Osservatorio Nazionale Creatività Urbana che si è occupato della realizzazione grafica dei due murales.

Ricordiamo gli appuntamenti:

Da Venerdì 6 Ottobre infatti, a Villa Vannucchi, vi sarà Eduardo Tartaglia (cui è stato anche affidata la direzione del laboratorio teatrale ad indirizzo comico cui parteciperanno giovani del territorio) che presenta il debutto nazionale del suo spettacolo teatrale.​Sabato 7 Ottobre è la volta di Federico Salvatore che presenta lo spettacolo “Napocalisse”. Domenica 8 Ottobre, invece, Ciro Ceruti presenta la Cab-Commedia “I Nuovi Poveri”. Da Venerdì 13 Ottobre via alla competizione: si terrà in quella data la prima semifinale che vedrà la partecipazione di sei attori comici. Durante la serata si esibiranno anche artisti già affermati quali Peppe Iodice, Marco Cristi, Enzo Fischetti e Sex & Sud, vincitrici dell’ultima edizione del Premio Troisi. Sabato 14 Ottobre seconda semifinale con la partecipazione di altri sei comici: durante la serata previsti gli interventi di Paolo Caiazzo, Nando Timoteo, Peppe Laurato, Rosaria Miele, Mino Abbacuccio.​Le due serate saranno condotte da Francesco Mastandrea e Mariasilvia Malvone. Domenica 15 Ottobre finalissima per individuare il vincitore del Premio Troisi tra i sei finalisti scelti dalla giuria: a condurre la serata Gianni Simioli (anche curatore della sezione Canzone Comica), con la partecipazione di Maria Bolignano, Ciro Giustiniani, Enzo & Sal e con gli interventi musicali di Andrea Sannino e Claudia Paganelli. Sul palco vi sarà anche l’intervento di un ospite nazionale: Angelo Pintus.
La giuria, che individuerà il miglior attore comico, sarà presieduta da Enzo De Caro (storico componente de La Smorfia) affiancato da Anna Pavignano, scrittrice e coautrice di Massimo Troisi. La giuria si completa con Gianni Parisi, Peppe Borrelli e Niko Mucci. Durante la serata finale gli artisti Ficarra e Picone ritireranno il Premio Massimo Troisi per il miglior film. Tre le categorie: Premio miglior attore comico, Premio migliore scrittura comica e il Premio Cortometraggio al miglior “WebFilm”. Di quest’ultima categoria, i presidenti di giuria saranno i The Jackal.​ Come responsabile della sezione Migliore Scrittura Comica è stato individuato lo scrittore campano Pino Imperatore, il cui ultimo romanzo “Allah, San Gennaro e i tre kamikaze” è stato pubblicato da Mondadori.

Continua a leggere

Campania

Anticipata l’inaugurazione della stagione del San Carlo: La figlia del West andrà in scena il 9 dicembre

Regina Ada Scarico

Pubblicato

il

La Fanciulla del West, spettacolo inaugurale del Teatro di San Carlo della Stagione Lirica e di Balletto 2017-18, sarà in programma sabato 9 dicembre alle ore 19.00 e non più il giorno 12 come precedentemente annunciato. L’opera di Giacomo Puccini, assente dal Lirico napoletano dal 1975, andrà in scena nel nuovo e suggestivo allestimento di Hugo De Ana, che firma scene, costumi e regia, con le luci di Vinicio Cheli. Il direttore musicale Juraj Valuha dirigerà Orchestra e Coro del San Carlo, e le voci Anna Pirozzi (Minnie), Jack Ranga (Claudio Sgura), Roberto Aronica (Dick Johnson) e Bruno Lazzaretti (Nick). Le nuove date degli spettacoli sono le seguenti: sabato 9 dicembre alle ore 19.00, martedì 12 alle ore 20.00, mercoledì 13 alle ore 18.00, venerdì 15 alle ore 20.00, sabato 16 alle ore 20.00 e domenica 17 alle ore 17.00. “Il giorno 12 si sarebbero incrociate due importanti inaugurazioni della stagione lirica italiana, dunque tale spostamento si è reso necessario per le richieste del pubblico e dei tanti ospiti illustri attesi come tutti gli anni alla prima del San Carlo”, spiega la soprintendente Rosanna Purchia. “L’apertura di stagione del Massimo napoletano è per tradizione una serata attesa ed assolutamente esclusiva, e così sarà quella del prossimo 9 dicembre, insieme con i nostri abbonati, il nostro pubblico e le tante personalità che non hanno mai fatto mancare la loro presenza”.

Continua a leggere

I più letti