Napoli, occupati gli uffici Inps: rinviato l’ incontro in Prefettura

Una cinquantina di disoccupati aderenti ad EDN (Eurodisoccupati napoletani) e “Forza sociale”, gia’ partecipanti al Progetto Bros hanno occupato gli uffici dell’ Inps in via de Gasperi, a Napoli. I manifestanti sono entrati negli uffici poco dopo le 10 per chiedere notizie su una convocazione dell’ Istituto di Previdenza da parte della Prefettura, annunciata il 20 giugno, al termine di un incontro con gli assessori al lavoro di Regione Campania e Comune di Napoli, ma hanno appreso che la convocazione non e’ avvenuta. All’orario di chiusura degli uffici, i disoccupati hanno deciso di restare all’ interno fino a quando non riceveranno notizie precisa sulla data di convocazione dell’ INPS per il tavolo in Prefettura. “Con l’ intervento dell’ INPS – ha detto un portavoce dei disoccupati – si potrebbero creare tra i 200 ed i 250 contratti a termine nel settore dell’ ambiente, in aggiunta ai 1000 a tempo indeterminato gia’ destinati agli ex Bros e finanziati con 10 milioni da parte del Ministero del Lavoro e 45 da parte della Regione Campania”. 

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati