Napoli http://www.booked.net
+18°C

Seguici sui Social

Cronaca di Napoli

Napoli, fermato l’autore della rapina violenta ai turisti americani: era stato fotografato durante la fuga. LE FOTO

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il




La Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale ha sottoposto a fermo di p.g. l’autore della rapina di due Rolex perpetrata nella tarda mattinata di domenica ai danni di due turisti americani al Corso Vittorio Emanuele, nella Salita Pedamentina a Sammartino, Le vittime, in visita in città per turismo, denunciavano che tre giovani, avvicinatisi a loro, iniziavano a strattonarli per poi depredarli dei costosi orologi dopo una intensa colluttazione. Uno dei rapinatori, in particolare, teneva sempre la mano in tasca facendo intendere di essere armato. Alcuni turisti presenti sul posto immortalavano con i loro smartphone la frettolosa fuga dei malvivernti lungo le scale della Salita Pedamentina. La preziosa collaborazione dei turisti e l’analisi delle immagini fornite dagli stessi consentiva alla Polizia di Stato di individuare quale autore della rapina M.G., sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di firma presso il Commissariato di P.S. Montecalvario. Dalla comparazione tra le foto e le immagini del circuito di sorveglianza dell’Ufficio di Polizia, dove il M. si era recato in mattinata per ottemperare all’obbligo di firma, gli agenti dell ‘ Ufficio Prevenzione Generale sono riusciti a risalire all’identità di uno degli autori della rapina. Giunti presso l’abitazione del M. i poliziotti effettuavano perquisizione domiciliare e rinvenivano gli indumenti indossati dal malfattore all’atto del reato, nonché all ‘ atto della firma presso il Commissariato di Montecalvario. Le stesse vittime della rapina riconoscevano negli uffici di Polizia il M., il quale veniva nell’immediato sottoposto a fermo di p.g., in quanto gravemente indiziato di delitto, e associato presso la casa circondariale di Poggioreale. Il complice, del pari individuato dalla Polizia di Stato e riconosciuto dalle vittime dalla rapina, è stato denunciato in stato di irreperibilità e attivamente ricercato. La collaborazione dei turisti, che hanno prontamente fornito le immagini scattate alla Polizia di Stato, e la tempestività della richiesta di intervento delle Forze dell’Ordine, ha consentito di adottare il provvedimento restrittivo. Il Questore di Napoli, dott. De Iesu, tende ad evidenziare la l’importanza della brillante operazione, perché rappresenta un magnifico esempio di come senso civico dei cittadini, un pizzico di “coraggio”, tecnologia e capacità di pronto intervento delle Forze di Polizia siano elementi fondamentali nell’ottica di una convinta sicurezza partecipata, per contrastare preoccupanti fenomeni di criminalità predatoria che inquinano e danneggiano l’immagine della nostra stupenda città. Il Questore pertanto rivolge un appello a cittadini e turisti affinchè, anche in forma anonima, facciano pervenire foto e filmati di eventi criminosi utili allo sviluppo delle indagini.

 

Link Sponsorizzati

Cronaca di Napoli

Furbetti del cartellino, da gennaio in arrivo i marcatempo con impronte digitali al Cardarelli di Napoli

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

“Entro gennaio tutti i marcatempo dei dipendenti saranno eliminati, sostituiti con un nuovo sistema di rilevazione della presenza tramite il sistema per la rilevazione delle impronte digitali”. Lo annuncia il direttore generale dell’ospedale “Cardarelli” di Napoi, Ciro Verdoliva, dopo il parere favorevole ottenuto dal Garante per la protezione dei dati personali.
L’iter per l’adozione dei sistemi di lettura dei dati biomedici era stato avviato dalla Direzione generale a seguito del cosiddetto scandalo dei “furbetti del cartellino” all’ospedale Loreto Mare di Napoli. “Una scelta necessaria – spiega Verdoliva – arrivata anche su richiesta dei nostri dipendenti, evidentemente desiderosi di dimostrare a tutti che al Cardarelli non ci sono furbetti”.
Prima di introdurre il nuovo sistema, la Direzione del Cardarelli ha voluto chiedere un parere sulla legittimità di questa tecnologia, a garanzia della privacy dei dipendenti.
Nel parere del Garante si specifica che “l’obiettivo principale dell’istallazione del sistema di rilevazione biometrica non è di accertare la prestazione lavorativa del singolo dipendente” ma “di garantire che ogni dipendente registri l’inizio della prestazione lavorativa unicamente per se stesso e non per altri colleghi”.
Le apparecchiature per la rilevazione delle impronte digitali verranno installate entro gennaio 2018 e il Cardarelli sarà il primo ospedale pubblico di Napoli a introdurre questa tecnologia.

Continua a leggere

Cronaca di Napoli

Napoli, auto in fiamme in Galleria Vittoria: traffico in tilt

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

Una “Fiat 600” si e’ incendiata nella Galleria della Vittoria, a Napoli, nel primo pomeriggio. Il conducente, un giovane, che procedeva in direzione di via Chiatamone, ha notato fiamme che fuoriuscivano dal cofano, ha fermato l’ auto e si e’ allontanato, chiamando i Vigili del Fuoco.
Un automezzo dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Fuorigrotta e’ giunto sul posto ed ha spento le fiamme. L’ auto e’ rimasta seriamente danneggiata. La Polizia Municipale ha interrotto la circolazione, con serie conseguenze sul traffico in via Acton e nel Il traffico sotto la Galleria Vittoria e’ rimasto interrotto per un’ ora circa.

Continua a leggere

Cronaca di Napoli

Napoli, troppo smog: domani città chiusa al traffico dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19,30

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

Stop alle auto a Napoli domani, venerdi’ 20, a causa dello smog, dalle 9 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 19:30. Un comunicato del Comune informa che “oltre alle giornate di lunedi’, mercoledi’ e venerdi’, gia’ contemplate tra quelle per le quali e’ previsto il divieto di circolazione dalle ore 9 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30, ai fini di un’ulteriore azione di contrasto delle misure atte a mitigare gli effetti nocivi delle polveri sottili, si e’ deciso di limitare la circolazione dei veicoli il giorno venerdi’ 20 ottobre 2017 fino alle 19.30”.
L’estensione oraria del divieto di circolazione veicolare sull’intero territorio cittadino per il giorno venerdi’ 20 ottobre 2017 andra’ dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 19.30. Sono previste deroghe per determinate categorie di vetture tra cui gli autoveicoli che trasportano disabili; i veicoli elettrici ad emissione nulla; i ciclomotori e motoveicoli a 4 tempi; i ciclomotori e i motoveicoli a 2 tempi omologati ai sensi della Direttiva 97/24 CE; gli autoveicoli alimentati a GPL o a metano; gli autoveicoli Euro 4 e successive anche se adibiti al trasporto merci; gli autoveicoli con almeno tre persone a bordo (car-pooling) escluso euro 0 ed euro 1.

Continua a leggere

I più letti