Melito, con l’elezione di Amente ecco il nuovo consiglio comunale

Antonio Amente, medico 66enne, è per la quarta volta sindaco di Melito. L’esponente della coalizione centrista, formata da nove liste,  torna ad indossare la fascia tricolore dopo 6 anni e 5 mesi esatti. Amente è già stato sindaco nell’85, nel 2000 e 2008. Venne sfiduciato per l’ultima volta il 24 gennaio 2011, da 19 consiglieri su 30, quando era a capo di una coalizione di centrodestra. Nonostante il forte astensionismo, Amente è riuscito nell’impresa. “È la vittoria della mia vita” ha detto raggiante. Amente avrà una maggioranza ampia in consiglio visto che già al primo turno aveva superato il cinquanta per cento dei voti di lista e quindi si era accaparrato tredici seggi, sui ventiquattro da assegnare. La sua coalizione potrà ora contare su sedici seggi, mentre all’opposizione andranno nove seggi.

ANTONIO AMENTE SINDACO ELETTO VOTI 5.856 61,45%
PIETRO D’ANGELO SCONFITTO VOTI 3.673 38,55%

ECCO IL NUOVO CONSIGLIO COMUNALE

MAGGIORANZA: Marco Ponticiello (Riformisti Democratici), Vincenzo Bortone e Valentina Rella (A Testa Alta); Angela Guarino e Angela Arsenti (Melito Democratica), Enrico Maisto e Emilia Cerrone (Moderati per Melito), Giuseppe Chiantese (Governo Civico), Luciano Mottola e Patrizia Di Munno (Melito nel cuore); Vincenzo Costa, Nunzio Marrone e Emilia Selva (Obiettivo Melito); Rosa Cecere (Psi); Corrado Corrado (Orgoglio Campano).

OPPOSIZIONE: i candidati sindaco sconfitti Pietro D’Angelo, Venanzio Carpentieri (Pd) e Raffaele Caiazza (Dema), Giacomo
Palumbo, Agostino Pentoriero e Antonio Ciampa (Progressisti per Melito), Alessandro Simeone (Cristiano&Popolari); Renato Rinaldi (Dema).

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati