“Scopo della delibera di Giunta Regionale approvata lo scorso 23 maggio 2017 e’ quello di assicurare la copertura finanziaria degli interventi relativi al completamento della riqualificazione e recupero del Fiume Sarno e di accelerare le procedure di attuazione degli interventi suddividendo l’originario grande progetto in quattro lotti funzionali”. Lo afferma in una nota il vicepresidente della giunta regionale della Campania Fulvio Bonavitacola al termine di una riunione sul tema con il capogruppo Pd in consiglio regionale Mario Casillo. “Rispetto al progetto relativo alla seconda Foce Sarno – prosegue Bonavitacola – nulla e’ cambiato. Qualsiasi iniziativa in merito sara’ oggetto di adeguato confronto preventivo con l’amministrazione Comunale di Torre Annunziata. Consideriamo prioritario in questo momento garantire i fondi POR FESR 2014-2020 al fine di assicurare la completa sistemazione idraulica e la riqualificazione ambientale del fiume. Si e’ trattato quindi di un adempimento tecnico ed amministrativo conseguente allo scioglimento di Arcadis e per accelerare l’attuazione dell’opera”. 

Contenuti Sponsorizzati