Napoli http://www.booked.net
+18°C

Seguici sui Social

Italia

Processo per la compravendita dei senatori: domani la prescrizione per Berlusconi e Lavitola

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il




E’ attesa per domani, probabilmente in mattinata, dal collegio della seconda Corte d’Appello di Napoli, la sentenza di secondo grado per Silvio Berlusconi e Valter Lavitola, accusati di concorso in corruzione. Sara’ la seconda pronuncia di un collegio di tribunale per i risultati della inchiesta sulla cosiddetta compravendita di Senatori tra il 2006 e il 2008, con l’obiettivo del leader di Forza Italia di provocare la caduta del Governo di Romano Prodi, che aveva una maggioranza risicata proprio al Senato. In primo grado, i due imputati furono condannati a 3 anni di reclusione e alla interdizione dai pubblici uffici per cinque anni. Con molta probabilita’ il giudice dichiarera’ la prescrizione del processo, richiesta gia’ arrivata al termine della requisitoria dal sostituto procuratore generale Simona Di Monte. Secondo quanto stabilito in primo grado, Berlusconi verso’ tre milioni di euro all’allora senatore Sergio De Gregorio perche’ passasse da Italia Dei Valori a Forza Italia, affidandogli anche un incarico per convincere altri senatori a votare contro Prodi. L’inchiesta si basa anche sulle dichiarazioni dell’ex senatore ,che ha confessato e patteggiato una pena a venti mesi. 

Link Sponsorizzati

Attualità

Drogato alla guida investe un migrante e scappa: arrestato 22enne di Castel Volturno

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

Alla guida sotto l’ effetto di stupefacenti, ha investito con il furgone aziendale un pedone ed e’ fuggito, ma in poche ore i carabinieri lo hanno individuato e arrestato. L’ investimento e’ avvenuto a Castel Volturno, nel Casertano.
In manette e’ finito un 22 enne del luogo, Carmine Sacchetta, risultato positivo alla cocaina in seguito al test tossicologico. La vittima, un immigrato del Ghana 35 anni, e’ finito in ospedale con ferite gravi, ma non e’ in pericolo di vita.
L’ incidente e’ avvenuto ieri sera sulla statale Domiziana; il 22 enne era alla guida del “Fiat Doblo'” di proprieta’ della societa’ per cui lavora, quando ha investito l’ immigrato, che stava attraversando.
Testimoni lo poi hanno visto allontanarsi mentre il ghanese era sull’asfalto. Poche ore dopo i militari hanno identificato il 22enne e si sono recati a casa sua. Il giovane si e’ giustificato. “Non l’ho visto, poi ho avuto paura di perdere il lavoro e per questo sono scappato”.
La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha disposto gli arresti domiciliari per Sacchetta, accusato di guida in stato di alterazione psico-fisica, omissione di soccorso e lesioni gravi.

Continua a leggere

Attualità

Bindi: c’è mafia anche in Valle d’Aosta

Antonio Esposito

Pubblicato

il

“La Valle d’Aosta non è immune da insediamento mafioso che ha condizionato e continua a condizionare l’economia di questa terra e anche la politica e le scelte”. Lo ha detto il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, dopo le audizioni tenute oggi ad Aosta. In regione c’è una “presenza significativa di famiglie della ‘ndrangheta”, ha aggiunto Bindi.

Continua a leggere

Attualità

Csm: Capomolla procuratore a Catanzaro

Antonio Esposito

Pubblicato

il

Il plenum del Csm ha nominato Vincenzo Capomolla nuovo procuratore aggiunto di Catanzaro. Il magistrato, attualmente in servizio come sostituto nella Dda, era stato designato all’unanimità dalla quinta commissione di Palazzo dei Marescialli.
Capomolla sarà il terzo aggiunto della Procura, affiancando Giovanni Bombardieri e Vincenzo Luberto ed il procuratore, Nicola Gratteri.   Nei mesi scorsi il Ministero della Giustizia aveva approvato l’aumento della pianta organica della Procura di Catanzaro.
All’ufficio, così, sono stati assegnati otto nuovi pm, sei dei quali prenderanno servizio il 2 novembre. Da quella data, dunque, la Procura di Catanzaro potrà contare su 26 magistrati, il Procuratore, tre aggiunti e 26 sostituti. Restano da coprire altri due posti di sostituto procuratore previsti dalla nuova pianta organica e che saranno banditi a breve.

Continua a leggere

I più letti