Juve Stabia: tra assenze e stimoli…

In palio contro la Virtus Francavilla c’è il 4° posto in classifica. Anche il patron Manniello stavolta ha fatto sentire la propria voce, usando il pugno duro nei confronti della Juve Stabia e affermando di prendere ulteriori provvedimenti in caso di sconfitta: «Il presidente ha tutte le ragioni per essere arrabbiato -ha spiegato oggi in conferenza il tecnico Guido Carboni ai nostri microfoni-. Lui è anche tifoso di questa squadra ed io ne sono il condottiero, e quindi è anche mia la responsabilità. È vero che non abbiamo fatto poi tanto male, ma non possiamo dare la colpa a dei singoli episodi per trovare inutili giustifiche senza poi migliorare». Durante il match contro il Matera c’è stato un netto fuorigioco di Ripa, ma la squadra non ha protestato. Non è la prima volta che succede, ma pare che le vespe subiscano passivamente alcune ingiuste decisioni dell’arbitro. «Quello che dico sempre ai miei è di non perdere la testa quando si è in campo e di pedalare in silenzio e con la cattiveria giusta. Bisogna reagire, perché siamo in emergenza. Dietro siamo più che contabili e Capodaglio ha avuto un problema stanotte, per cui non è sicuro che giochi domani. Tuttavia, sono straconvinto che questa squadra ce la può fare, se no, non avrei preso in considerazione il compito di allenarla. Accettiamo le critiche, finché sono costruttive, e andiamo avanti. Io cercherò di fare il possibile per sopperire a questa emergenza che riguarda giocatori indisponibili».

Contenuti Sponsorizzati