Inchiesta Consip: scontro procure, Csm rinvia decisione a domani

Il Comitato di presidenza del Csm non ha sciolto il nodo se aprire una pratica sulle tensioni tra le procure di Roma e Napoli, titolari dell’inchiesta Consip. La decisione sara’ presa domani, informa una nota di Palazzo dei marescialli. “Il Comitato ha acquisito gli elementi di valutazione e ha avviato la discussione che si concludera’ con una decisione che sara’ assunta domani mattina”, spiega la nota. A chiedere l’intervento di Palazzo dei marescialli, il consigliere laico di Forza Italia Pierantonio Zanettin. Obiettivo, verificare se qualcuno dei pm abbia leso l’immagine di imparzialita’ e per questo vada trasferito d’ufficio. Il caso era scoppiato dopo la decisione della procura della capitale di accusare di falso ideologico il capitano del Noe Gianfranco Scafarto – anche in relazione a una prova che riguardava Tiziano Renzi, indagato per traffico di influenze – e la scelta dei pm napoletani Woodcock e Carrano di confermare la fiducia e la delega a indagare al suo reparto. 

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati