E’ stata trasmessa oggi al procuratore generale di Napoli, Luigi Riello, la richiesta di chiarimenti avanzata dal ministro della Giustizia Andrea Orlando su eventuali anomalie di funzionamento della polizia giudiziaria in riferimento al caso Consip. ”Non posso che confermare che e’ arrivata la richiesta del ministro e che vi sara’ risposta nel piu’ breve tempo possibile” ha detto Riello. La richiesta di chiarimenti riguarda ”elementi di disfunzione nel rapporto con la polizia giudiziaria” (come spiego’ il ministro ai giornalisti nei giorni scorsi) alla luce della presunte omissioni e falsificazioni attribuite a un investigatore dei carabinieri del Noe a proposito di una intercettazione – inserita nell’informativa trasmessa alla procura di Napoli – in cui si faceva riferimento a Tiziano Renzi, padre dell’ex premier.

Gli Stati Uniti restituiscono ai napoletani la statua di Druso sottratta durante la Seconda guerra mondiale

Notizia Precedente

Regione Campania: 246 vitalizi per circa 11 milioni di euro ogni anno agli ex consiglieri. L’ELENCO COMPLETO

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..