De Luca: “Totò ha cambiato il linguaggio del paese”

“Toto’ ha lasciato una traccia nella vita di tutti noi, nei sentimenti che ha suscitato. E’ stato un artista straordinario che ha saputo farci ridere e ha cambiato perfino il linguaggio di questo Paese”. E’ il ricordo di Vincenzo De Luca, governatore campano, di Antonio de Curtis, in arte Toto’, a cui oggi l’universita’ Federico II di Napoli ha voluto destinare una laurea magistrale honoris causa alla memoria. “La sua comicita’ – dice il presidente della giunta – e’ stata onorata ed apprezzata quando era ancora in vita ma molti ambienti guardavano a Toto’ come a un personaggio minore. Gli anni hanno insegnato a tutti a scoprire il suo grandissimo valore”. La cerimonia di oggi alla Federico II “e’ una bella giornata, diamo un’immagine positiva del Sud e dell’Italia perche’ Toto’ e’ un simbolo di un’Italia ricca di un’umanita’ che sembra si sia perduta”.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati