Catturato dopo sei mesi di latitanza il pusher dei paesi vesuviani

I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata  hanno individuato e catturato Francesco Riso, un 26enne di Poggiomarino latitante dall’ottobre 2016 per sfuggire a un’ordinanza di custodia cautelare del gip di Torre Annunziata per detenzione di droga a fini di spaccio ed evasione. I militari lo hanno individuato a Ottaviano, alla guida di uno scooter con targa modificata in via Ferrovie dello Stato. Alla vista dei militari ha tentato di darsi alla fuga, ma e’ stato inseguito, raggiunto e bloccato. Ha fatto pure l’ultimo tentativo, esibendo una carta d’identita’ contraffatta, tentativo inutile perche’ i carabinieri lo conoscevano bene e che gli ha procurato una ulteriore accusa. A parte la guida senza patente, accertata sul posto, era in possesso di 4 dosi di cocaina e di circa 100 euro in contante, ritenuti provento di attivita’ illecita. Arrestato anche per detenzione di stupefacente a fini di spaccio, possesso di documenti falsi e guida senza patente, sara’ giudicato per direttissima. 

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati