Dieci colpi di arma da fuoco sono stati esplosi contro le saracinesche di due negozi in via Berto­ne a Torre Annunziata. Bersaglio della stesa dei nuovi signori del racket le serrande del negozio di abbigliamento “Nancy” e del negozio di oggettistica e bomboniere “Cristal”. Entrambi si trovano all’in­gresso di via Bertone a pochi passi dal palazzo Fienga e l’atto intimidato­rio, per gli investigatori, è un chiaro messaggio contro la cosca dei Gionta.  La stesa è avvenuta all’alba ma solo ieri pomeriggio è stata denunciata dai titolari delle attività commerciali agli agenti del commissaria­to di Torre Annunziata (agli ordini del dirigente Vincenzo Gioia) che sono piombati nel quartiere.I ri­lievi della scientifica han­no permesso di rinvenire solo un bossolo, ma sono stati undici i colpi esplosi contro le serrande dei due negozi. Tre proiet­tili calibro 9 erano diretti al negozio “Nancy” e tre invece a “Cristal”, uno quarto colpo ha invece infranto un’autovettura, una Lancia Y che con molta probabilità non era uno degli obiettivi.  Gli investigatori sono convinti che si tratti di un chiaro segnale contro i Gionta. I titolari sono stati interrogati fino a tarda sera.
Monica Barba

Sgominata la banda dei “signori del falso”, sequestrate 280 mila paia scarpe NIke e Adidas. IL VIDEO

Notizia Precedente

Choc a Palermo: clochard bruciato vivo nella notte

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..