I carabinieri di Grazzanise stanno dando esecuzione a 6 misure cautelati (4 in carcere e 2 ai domiciliari), emesse dal gip del tribunale di Santa Maria Capua Vetere per associazione per delinquere finalizzata alla truffa in danno di compagnie assicurative, sequestro di persona, lesioni personali ed estorsione. L’indagine ha mostrato come la banda avesse dei ‘picchiatori’ armati di bastoni che procuravano lesioni a persone coinvolte in finti incedenti per portarle al pronto soccorso e ottenere certificazione medica da allegare alla richiesta di indennizzo.

Castellammare: Fincantieri chiusa per un black out interno. Lavoratori a casa

Notizia Precedente

Corruzione al Pascale: “Francè, Francè, io ho la Finanza addosso, non voglio avere problemi”, le intercettazioni tra il manager e il primario

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..