Napoli http://www.booked.net
+18°C

Seguici sui Social

Italia

Arriva anche a Napoli, Kena: il nuovo operatore virtuale low cost della Tim

Ciro Serrapica

Pubblicato

il




Telecom ha lanciato fase di test per Kena, il nuovo operatore virtuale low cost, anticipando l’ingresso sul mercato del nuovo operatore Free, che fa capo a Xavier Niel. E’ attiva infatti da oggi la piattaforma internet (www.kenamobile.it). Tim vuole fare un test operativo per vedere come il mercato recepirà l’offerta, contando sul passaparola degli utenti, senza battage pubblicitario. I clienti potranno attivare i nuovi contratti sul portale o attraverso call center. Oppure in uno degli otto negozi aperti in Italia (oltre Roma e Milano, Torino, Firenze, Rimini, Bari, Napoli e Taranto). Le sim verranno consegnate con corriere (che dovrà anche verificare la corrispondenza tra l’identità dell’intestatario del contratto e chi la riceve) o negli stessi negozi. 

L’amministratore delegato di Tim, Flavio Cattaneo, gioca d’anticipo e lancia Kena: la piattaforma no frills (“senza fronzoli”, basata su una strategia semplice e a basso costo) e con dei servizi di terza generazione. Certo, non ci sarà la velocità della 4G che la stessa Telecom vende all’operatore virtuale di Fastweb (15 euro quattro settimane, chiamate e sms), ma il prezzo è il più basso del mercato.

Il nuovo operatore mobile virtuale lanciato dall’ex monopolista chiede infatti 3,99 euro per 30 giorni, con mille minuti di chiamate domestiche, senza costi di attivazione. Già questa tariffazione mensile rappresenta uno sconto dell’8% rispetto alle tariffe a quattro settimane, per altro recentemente stigmatizzate dall’Agcom limitatamente alla rete fissa. Allo stesso prezzo, e sempre per 30 giorni (ma con 9 euro di costo di attivazione), mette a disposizione 4GB di servizi Internet (a velocità 3G). Chi invece volesse sia voce che internet (sempre in 3G), con 600 minuti di chiamate e 6GB di traffico, dovrebbe spendere 9,99 euro. Insomma, visti i costi limitati l’offerta solo voce è destinata a spopolare – soprattutto in anni in cui la Nokia rilancia i telefonini vintage – tra tutte quelle persone che il telefono lo usano soltanto per chiamare.

Questa sarà la fase sperimentale. A seconda della risposta del mercato, in estate Kena potrebbe lanciare nuove promozioni, anticipando di 6 mesi l’arrivo dei servizi della francese Free di Xavier Niel, che invece pensa di sbarcare in Italia prima di Natale. Per le attivazioni, a breve sarà online il sito – Kena mobile – oppure si potrà procedere tramite il call center (181), dove si potrà pagare e prenotare il tipo di contratto prescelto. La nuova sim verrà recapitata a casa, ma è prevista anche l’apertura di 8 punti vendita fisici dedicati: sicuramente uno a Milano, tre a Roma e altri in diverse città d’Italia. Data la natura dell’offerta, l’idea di Telecom è di tenersi leggera anche sui costi e incentivare la diffusione dei contratti via Internet, sul modello di Raynair, da cui il gruppo ha preso anche il colore giallo. Una volta rodato il modello, Telecom farà una presentazione e un lancio ufficiale con promozioni dedicate, che potrebbero estendersi anche ai telefonini.

Link Sponsorizzati

Attualità

Drogato alla guida investe un migrante e scappa: arrestato 22enne di Castel Volturno

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

Alla guida sotto l’ effetto di stupefacenti, ha investito con il furgone aziendale un pedone ed e’ fuggito, ma in poche ore i carabinieri lo hanno individuato e arrestato. L’ investimento e’ avvenuto a Castel Volturno, nel Casertano.
In manette e’ finito un 22 enne del luogo, Carmine Sacchetta, risultato positivo alla cocaina in seguito al test tossicologico. La vittima, un immigrato del Ghana 35 anni, e’ finito in ospedale con ferite gravi, ma non e’ in pericolo di vita.
L’ incidente e’ avvenuto ieri sera sulla statale Domiziana; il 22 enne era alla guida del “Fiat Doblo'” di proprieta’ della societa’ per cui lavora, quando ha investito l’ immigrato, che stava attraversando.
Testimoni lo poi hanno visto allontanarsi mentre il ghanese era sull’asfalto. Poche ore dopo i militari hanno identificato il 22enne e si sono recati a casa sua. Il giovane si e’ giustificato. “Non l’ho visto, poi ho avuto paura di perdere il lavoro e per questo sono scappato”.
La Procura di Santa Maria Capua Vetere ha disposto gli arresti domiciliari per Sacchetta, accusato di guida in stato di alterazione psico-fisica, omissione di soccorso e lesioni gravi.

Continua a leggere

Attualità

Bindi: c’è mafia anche in Valle d’Aosta

Antonio Esposito

Pubblicato

il

“La Valle d’Aosta non è immune da insediamento mafioso che ha condizionato e continua a condizionare l’economia di questa terra e anche la politica e le scelte”. Lo ha detto il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Rosy Bindi, dopo le audizioni tenute oggi ad Aosta. In regione c’è una “presenza significativa di famiglie della ‘ndrangheta”, ha aggiunto Bindi.

Continua a leggere

Attualità

Csm: Capomolla procuratore a Catanzaro

Antonio Esposito

Pubblicato

il

Il plenum del Csm ha nominato Vincenzo Capomolla nuovo procuratore aggiunto di Catanzaro. Il magistrato, attualmente in servizio come sostituto nella Dda, era stato designato all’unanimità dalla quinta commissione di Palazzo dei Marescialli.
Capomolla sarà il terzo aggiunto della Procura, affiancando Giovanni Bombardieri e Vincenzo Luberto ed il procuratore, Nicola Gratteri.   Nei mesi scorsi il Ministero della Giustizia aveva approvato l’aumento della pianta organica della Procura di Catanzaro.
All’ufficio, così, sono stati assegnati otto nuovi pm, sei dei quali prenderanno servizio il 2 novembre. Da quella data, dunque, la Procura di Catanzaro potrà contare su 26 magistrati, il Procuratore, tre aggiunti e 26 sostituti. Restano da coprire altri due posti di sostituto procuratore previsti dalla nuova pianta organica e che saranno banditi a breve.

Continua a leggere

I più letti