Torre Annunziata, Olly il cane antidroga scova un chilo e mezzo di marijuana: arrestato Caraviello

Torre Annunziata. Olly, cane antidroga in forza al nucleo cinofili dei carabinieri di Sarno mette a segno un altro colpo contro i pusher. Il cane ha scovato un chilo e mezzo di marijuana nella casa di un pregiudicato e lo fa arrestare. I carabinieri della stazione di Torre Annunziata, insieme a colleghi del nucleo Cinofili di Sarno, hanno infatti tratto in arresto Gennaro Caraviello, 44 anni, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto contiguo al clan camorristico dei ”Gallo-Cavalieri”. E’ accusato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di detenzione abusiva di munizioni per arma da fuoco. Appena iniziata la perquisizione nell’abitazione di Caraviello, Olly si è diretto in bagno, indicando la presenza di droga in due zaini nascosti in mobili posti nelle vicinanze del wc, zaini che sono stati aperti e che contenevano circa un chilo e mezzo di marijuana. Nel corso della perquisizione sono stati sequestrati anche un bilancino di precisione, materiale vario per il taglio e confezionamento e 11 cartucce per arma semiautomatica calibro 9 oltre a 550 euro in contanti ritenuti provento dell’illecita attività. Caraviello, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere napoletano di Poggioreale.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati