Napoli http://www.booked.net
+18°C

Seguici sui Social

Politica Napoli

Querelle Saviano-De Magistris, Genny Savastano: “Tra i due litiganti la spunti Napoli”

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il




”Io credo che Roberto sia una persona unica da stimare per quello che fa e quello che ha fatto, come lo stesso De Magistris grazie al quale la qualità della vita migliorata a Napoli, una delle città più visitate nell’ultimo anno”. Così Salvatore Esposito alias Genny Savastano della serie televisiva ‘Gomorra’ in video collegamento nel corso della conferenza di lancio della nuova Sandero a Napoli, in merito alla polemica tra Roberto Saviano e il sindaco Luigi De Magistris dei giorni scorsi sull’immagine della città. ”Io spero che un giorno tra i due litiganti – prosegue – Napoli riesca a godere con l’unione collettiva di quelle tante persone che spesso si ritrovano a criticare questa città ma che attivamente dovrebbero fare di più per questa terra”. E sulle critiche ricevute per il video lanciato sui social da Dacia che lo vede protagonista per le strade di Napoli a bordo di Sandero nella notte di Capodanno, ”tra materassi e cassonetti” rimproverato di far cattiva pubblicità a Napoli ribadisce: ”Non mi aspettavo queste critiche anche perché ho sempre osannato la mia città e anche pubblicamente mi sono esposto per la mia città”. Poi sottolinea che ”anche all’inizio di Gomorra sorsero tante critiche, fatto sta che da tre anni, da quando Gomorra e’ uscita molte produzioni internazionali hanno deciso di venire a girare a Napoli; le critiche a Napoli di Napoletani – conclude – spesso sono pretestuose, il modo di farsi un po’ di pubblicità”.

Link Sponsorizzati

Politica Napoli

Napoli, raggiunto nella notte l’accordo ”ma con riserva” tra Anm e Comune

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

Accordo ma con riserva. L’ipotesi di una soluzione condivisa alla crisi di Anm, azienda partecipata totale dal Comune di Napoli in crisi economico-finanziaria, e’ stata sottoscritta dopo una lunga trattativa cominciata alle 16 di ieri e conclusa alle 3 circa di questa mattina da tutti i sindacati, che pero’ intendono fare una consultazione ciascuno in casa propria prima di ratificarla definitivamente.
La riserva sara’ sciolta prima del 30 ottobre, data nella quale la salvezza dell’azienda di trasporto pubblico comunale sarebbe definitivamente compromessa e i revisori dei conti dovrebbero portare i libri in tribunale.
Sembra dunque che i punti piu’ spinosi, cioe’ la ricapitalizzazione di Anm, che l’amministrazione retta da Luigi de Magistris farebbe anche con dismissione di patrimonio immobiliare, e la mobilita’ verso altre aziende di 69 dipendenti, siano stati superati attraverso la discussione e la mediazione.

Continua a leggere

Politica Napoli

Napoli, iniziati i lavori di dragaggio del porto: opera da 25 milioni di euro

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

Una gru pesca in mare e deposita in una chiatta il materiale dragato. Comincia oggi il lavoro di escavo dei fondali del porto di Napoli, 14 mesi per completare l’opera finanziata per 25 milioni e mezzo.
L’inaugurazione del cantiere questa mattina con il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.
Da oggi cominciano i rilievi batimetrici, per determinare la profondita’ del fondale ed entro la fine del mese saranno effettuati anche i lavori di bonifica per eventuali residuati bellici, mentre a novembre prossimo partiranno le operazioni di escavo e di deposito dei materiali dragati nella vasca di colmato della Darsena di levante.
Si punta a raggiungere una profondita’ che va dai 12 ai 16,5 metri su un’area di oltre 650mila metri quadri e la previsione di volume del materiale dragato supera il milione e 300mila metri cubi. Il riempimento della vasca di colmata avverra’ per strati successivi in modo uniforme, e i singoli strati saranno regolarizzati con una motobarca speciale utilizzata per le operazioni di livellamento.
Tutte le fasi vengono seguite anche dalla Soprintendenza ai beni archeologici che ha predisposto un team di archeologi per intervenire immediatamente in caso di ritrovamento di reperti. Un’eventualita’ piu’ remota a largo, ma meno improbabile all’imboccatura del porto.
“Questo porto, che gia’ sta crescendo-á molto e bene – sottolinea Delrio, dopo aver seguito l’inizio dei lavori da una motovedetta della Guardia costiera -ha grande potenzialita’, e il completamento della darsena e l’inizio dei dragaggi permetteranno di attirare piu’ traffici e di farne davvero un grande volano economico”.
L’obiettivo e’ consentire il raddoppio del volume di scambi di merci e persone. “Possiamo arrivare a quasi due milioni di container – spiega De Luca, riferendosi all’attuale volume di circa un milione di conteiner che i porti di Napoli e Salerno muovono – ovviamente la vocazione del sistema portuale campano e’ diversa e dobbiamo rispondere a un mercato ricco, ma dobbiamo valorizzare anche la nostra vocazione di porto turistico e crocieristico su cui dobbiamo recuperare”.
Per il sindaco di Napoli, il grande progetto Porto di Napoli puo’ sostenere e consolidare una ripresa delle attivita’ portuali, ma soprattutto segna un cambio di passo nella strategia delle istituzioni interessate.
“Il lavoro che si sta facendo insieme – dice – con la Darsena di levante che si incastra con la fine dei lavori di piazza Municipio e il waterfront che verra’ finanziato dal Governo in questo scorcio di legislatura, potra’ garantire sempre piu’ l’economia, il turismo e i posti di lavoro”.

Continua a leggere

Attualità

Sicurezza a Napoli e a Salerno, il Presidente De Luca incontra il Ministro dell’Interno Minniti

Redazione Cronache della Campania

Pubblicato

il

Roma. Il Presidente Vincenzo De Luca ha incontrato oggi a Roma il ministro dell’Interno Marco Minniti sui temi della sicurezza in Campania. A renderlo noto, l’Ufficio stampa di Palazzo Santa Lucia. E’ stata ribadita la necessità di tenere sempre alto il livello di attenzione in tutti i quartieri di Napoli, anche alla luce dei recenti e preoccupanti fatti di cronaca. Sui temi della sicurezza urbana nelle città e su specifiche situazioni che hanno riguardato la città di Salerno, il ministro Minniti ha riconfermato la piena disponibilità a potenziare i servizi e a promuovere per la prossima settimana un incontro con i responsabili delle autorità competenti per affrontare le problematiche dell’illegalità, dei parcheggiatori abusivi, della vendita abusiva di prodotti e dello spaccio di droga.

Continua a leggere

I più letti